Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
3 giorni fa
By motogp.com

I 39 anni di Valentino

Il paddock e il mondo dello sport fanno gli auguri al nove volte campione, oggi in pista nei test a Buriram

È il 16 febbraio del 1979, venerdì, e ad Urbino nasce Valentino Rossi, l’uomo destinato a cambiare il motociclismo delle ultime due decadi e ad essere protagonista di una leggenda sportiva senza pari.

Support for this video player will be discontinued soon.

Tantissimi auguri Valentino!

Quella del Dottore è una storia a parte nel grande libro del motociclismo. Nove titoli mondiali, una serie infinita di record, il grande successo come manager sportivo e una longevità agonistica senza confronti. Motogp.com vuole celebrare il compleanno di Rossi riproponendo la sua trentanovesima vittoria, al GP del Brasile, nel 2001. Una data che assume un significato storico: è l’ultimo successo della classe 500cc e Valentino è l’ultimo campione del mondo della mezzo litro.

Support for this video player will be discontinued soon.

2001 Rio GP Review

Di decennio in decennio

Moltissime altre però sono le imprese da ricordare nella lunga carriera del numero 46 che, con la sua ventennale presenza in MotoGP™, ha cavalcato le categorie cambiato il proprio stile di guida con il mutare della tecnologia restando, alla fine, un personaggio mitico anche giù dalla moto. Rossi fa da ponte tra il motociclismo moderno e quello contemporaneo e la sua eccezionalità è data dal fatto che, percorsa questa lunghissima avventura, sia ancora tra i top rider della categoria regina. Sono pochissimi i nomi sportivi a lui paragonabili. Ripercorriamo qualche capitolo di questa carriera leggendaria.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino Rossi, un mito da nove titoli iridati

Lunedì 16 febbraio 1998

Fresco di titolo iridato della 125cc, Rossi compie il passaggio di classe approdando alla quarto di litro. È un inverno di grande preparazione per il ragazzo delle undici vittore che, agli occhi di molti, è la promessa delle due ruote.

Support for this video player will be discontinued soon.

1998 Imola GP Rossi interview after the race

Veste i colori del team Nastro Azzurro e, il cambio di cilindrata, segna anche il passaggio dalla squadra di Mauro Noccioli a quella di Rossano Brazzi. L'anno non inizia bene, il motore 250cc non fa sconti, sono molti i cavalli in più in paragone alla piccola cilindrata e poco il freno motore. Rossi cade nelle prime due gare ma studia e trova la strada: vince cinque GP e per altre quattro volte è sul podio. Termina il campionato al secondo posto con 201 punti, 23 in meno di Loris Capirossi. La stagione dopo è il re tricolore della due e mezzo.

Support for this video player will be discontinued soon.

1999 World Champion 250

Sabato 16 febbraio 2008

Valentino si presenta all’inizio del campionato dopo due annate nelle quali i risultati non sono i migliori ma chiuse comunque nel podio iridato. È l’epoca della doppia gomma, Rossi sceglie le Bridgestone e la preparazione invernale è volta al recupero dell’infortuno alla mano procuratosi Valencia. Uomo Yamaha, il sette volte campione trova come compagno di scuderia Jorge Lorenzo, promessa spagnola e campione in carica delle 250cc. Sarà l’inizio di una delle più infuocate rivalità del MotoGP™ che Rossi vive in parallelo ad un’altra: quella con Casey Stoner e Ducati, sul trono della massima classe. Sarà una stagione emozionate. Nei primi tre GP Stoner, l’uomo Honda Dani Pedrosa e il debuttante collega di box Lorenzo, si alternano sul gradino più alto del podio. Poi Rossi si mette al comando della classifica generale con tre successi consecutivi in Cina, Francia e Italia.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi-Stoner Laguna Seca 2008 battle

A Le Mans, segna la novantesima vittoria in carriera al pari di Angel Nieto. Il 2008 è l’anno del grande duello di Laguna Seca con l’australiano su Ducati. Quella di Rossi e Stoner è una corsa a parte tra i cordoli e la sabbia della pista americana ed è il Dottore ad avere la meglio rispondendo alla vittoria del numero uno a Donington Park, data comunque storica per il pilota Yamaha che in Inghilterra aveva festeggiato i 200 GP. Ma sono ancora gli Stati Uniti, per Rossi, ad essere palcoscenico di un altro record; trionfando ad Indianapolis i successi nella classe regina diventano sessantanove, più del leggendario Giacomo Agostini.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino Rossi interview after race in Indianapolis

Support for this video player will be discontinued soon.

Motegi 2008 - MotoGP Full Race

L’anno volge al termine e il pesarese è pronto ad alzare al cielo l’ottavo sigillo mondiale. Tutto accade a Motegi dove, a tre gare dalla fine, Rossi è il nuovo campione del mondo con un totale di 373 punti, nove vittorie e sette podi.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino Rossi, 2008 MotoGP World Champion

Venerdì 16 febbraio 2018

La storia continua...
 

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi rinnova? La parola a Lin Jarvis

Consigliati