Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By motogp.com

Bastianini: "Voglio vincere"

Con Leopard Racing per far bene, il Bestia guarda al campionato con rinnovate e ottime sensazioni

Sarà un anno decisivo per Enea Bastianini che in questo 2018 si appresta a vivere una nuova sfida in Moto3™ con il team Leopard Racing. Per il romagnolo, classe 1997, è una grande occasione che arriva dopo una stagione non facile con i colori Estrella Galicia 0,0. Dopo le difficoltà iniziali, probabilmente di adattamento al box spagnolo, Bastianini ha messo in pista le sue grandissime e note doti, chiudendo i GP dopo Misano con due podi e due quinti posti. Non una crescita, ma un ritorno a prestazioni che per lui dovrebbero essere abituali, visto anche l’ottimo 2016 terminato come vicecampione del mondo con sei podi, tra i quali una vittoria, e altri sei ingressi nelle prime dieci posizioni. Numeri di un pilota considerato tra i più forti della piccola categoria che adesso, con il team campione del mondo, può e vuole puntare in alto.

La moto è ottima. È molto simile a quella che guidavo l'anno scorso; è stato abbastanza facile ritrovare il feeling

Valutiamo brevemente la stagione passata?

“Una stagione un po' complicata, specialmente all’inizio. Poi, alla fine, siamo riusciti a chiudere bene e a fare qualche podio. Non è andata così male!”.

Per Bastianini buona la prima da leopardo

Come è stato il primo contatto con il team Leopard Racing?

“Molto buono e positivo; già nei test di Valencia mi sono divertito molto. Sono riuscito a lavorare subito bene con tutto il team; di questo sono contento”.

Per Bastianini tempo spaziale

Come ti sembra la nuova moto?

“Ottima. È molto simile a quella che guidavo l’anno scorso ed è stato abbastanza facile ritrovare il feeling. Potrebbe essere un punto positivo per la stagione”

Qualche cosa che ti ha entusiasmato particolarmente del prototipo o della scuderia?

“Mi è piaciuta molto la ciclistica. Mi sono trovato subito bene, soprattutto in frenata. Ho ritrovato le buone sensazioni che in parte avevo perso. Della squadra mi ha entusiasmato quanto siano veloci nel fare delle modifiche inoltre tutti nel box mi ascoltano e capiscono subito le mie esigenze”.

Su cosa avete lavorato nei test?

“Ci siamo concentrati sulle curve veloci, era il punto sul quale facevo più fatica. Non abbiamo trovato la perfezione, soprattutto quando sono al massimo angolo con moto. Si muove un po’ e quindi dobbiamo lavorarci. Sono sicuro che per il Qatar troveremo una soluzione”.

Hai fatto un finale di stagione in crescendo, ora sei in un team titolato; cosa dobbiamo aspettarci adesso da Enea Bastianini?

“Penso che quest’anno ci siano tutte le premesse per fare degli ottimi risultati. Se manterremo la calma durante il campionato penso che si potrebbe lottare fino alla fine per il campionato. Non è facile parlare adesso, è troppo presto ma se ci impegneremo tutti potremo fare bene”.

I tuoi obiettivi in termini di risultati e classifica?

“Come ogni pilota voglio vincere e quindi mi piacerebbe fare mia qualche gare e poi, perché no, il titolo. Sarà molto difficile e fondamentale, come detto, mantenere la calma per poter raggiungere questo obiettivo”.

 

 

Consigliati