Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Dai duelli al Ranch a quelli in MotoGP™

Valentino resterà nella classe regina fino al 2020 dividendo l'asfalto con i suoi allievi della VR46, Morbidelli e Bagnaia

È la notizia del giovedì prima del GP a Losail o, forse, dell’anno. Valentino Rossi prosegue la sua avventura con Yamaha per altre due stagioni. Sommate a questa, che tra pochissimo prenderà il via sulla pista qatariota, saranno tre, in totale 25. La leggenda continua…

Da quest’anno il Dottore si troverà come avversario Franco Morbidelli, esordiente nella categoria in sella alla RC213V del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS ma soprattutto suo allievo della VR46 Academy. Sarà bello e interessante vedere il competitivo rookie italiano e campione del mondo Moto2™ contro il maestro, magari lottando in qualche curva se le prestazioni di uno raggiungeranno quelle dell’altro. Ma c’è di più, con il proseguire di Valentino nella massima cilindrata, la sfida ‘in famiglia’ si amplia anche a Francesco Bagnaia che dalla prossima stagione correrà in MotoGP™ sulla Ducati del team Alma Pramac Racing. Dal Ranch, dove Rossi si allena con i talenti italiani della sua accademia, ai circuiti mondiali. Sarà emozionante vedere questo scambio generazionale avvolto dalla rivalità che ogni pilota mette in gara.

#QatarGP, la conferenza stampa

Ancora Rossi fino al 2020

“Sono contento e orgoglioso della Academy”. Commenta il Dottore poche ore dopo l'annuncio della firma con Yamaha, “Franco lo seguiamo da quando era in Supersport 600cc e anche Pecco sarà nella massima cilindrata. Ma saranno dei rivali in gara, quando saremo sulla stessa pista qualche cosa cambierà. Comunque credo che con la Academy abbiamo fatto un grande lavoro. Inoltre, sono già avversari con i quali duello al Ranch o quando ci alleniamo con le mini moto, con i kart o in motocross”. Termina, “Come rivali ci conosciamo già molto bene”.