Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Marquez al limite, e oltre

Il numero 93 cade nelle seconde libere andaluse. Uno scenario già visto in questa stagione. È la sua ricerca dell'estremo?

Le libere a Jerez si chiudono con il quinto tempo di Marc Marquez (Repsol Honda). Un risultato che arriva senza l’uso della gomma morbida e dopo una caduta in FP2 alla curva 6. Ancora una volta, il pilota HRC spinge al massimo nella sessione del venerdì pomeriggio in modo da trovare il limite, sondare la condizioni e, oltre al massimo, anche commettere un piccolo errore che gli costa la ghiaia. Tutto calcolato quindi per il campione del mondo che commenta:

Support for this video player will be discontinued soon.

Le 27 cadute del campione

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez giù alla curva 6 di Jerez

“È stato un mio errore, nessun problema della moto”, Afferma Marquez. “Sono contento di come sono andate le libere. Abbiamo girato con gomme da gara e non ho montato le morbide. Domani proviamo il time attack. Se la temperatura cambia vediamo come muta il comportamento della ruota anteriore”.

Termina. “Sono ottimista, Dani (Pedrosa, ndr) è forte e anche Dovizioso sembra andare bene. C’è anche la Yamaha di Zarco. Vediamo le qualifiche di domani”.