Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Da meno a più, il nuovo Lorenzo di Jerez

Nonostante la caduta, il pilota Ducati ha impressionato nella gara andalusa. C'è fiducia per le prossime gare

Anche Marc Marquez se ne è accorto, Jorge Lorenzo è tornato là dove tutti eravamo abituati a vederlo: in testa alla corsa provando (e riuscendo molte volte) a fare il vuoto.

Pedrosa, Dovizioso e Lorenzo, chiudono la gara!

“Sembrava il vecchio Jorge, in testa a fare il passo”, ha commentato il nuovo leader iridato parlando della gara andalusa del connazionale. Il pilota del Ducati Team, infatti, è stato protagonista di un bel crescendo a Jerez, su un tracciato dove da sempre è stato competitivo.

Incidente a Jerez, i tre commentano

GP di Spagna, i commenti a caldo

Prima della caduta che lo ha messo fuori dai giochi insieme al compagno di box Andrea Dovizioso e a Dani Pedrosa (Repsol Honda), il numero 99 aveva condotto la corsa per diversi passaggi dopo la partenza dalla quarta casella.

“Resto con la sensazione di aver fatto una grande gara”, commenta a caldo il maiorchino, che va oltre la delusione del ritiro. “Ho fatto una bella partenza e ho mostrato grande competitività. Il ritmo era buono e costante, ci è mancato qualche cosa me abbiamo trovato una moto molto più competitiva”, Con alcune novità messe a disposizioni da Ducati il cinque volte campione è stato veloce ma la strada sembra lunga. “Ci manca ancora qualche cosa, la moto deve girare di più”, termina Lorenzo.