Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi: "Sulla carta dovremmo essere veloci in Francia"

Le Mans è teoricamente una pista da M1, Rossi si prepara con grande determinazione al quinto GP della stagione

Nel GP di Francia del 2017 si stava per assistere ad una storica tripletta Yamaha. Le fasi finali di gara furono animate dal duello in famiglia tra Valentino Rossi e Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP) e in palio non c’era solo il successo domenicale ma il blasone della vittoria numero 500 per la casa di Iwata.

Valentino, KO a Le Mans

Vinse il numero 25 e Rossi cadde ma quanto dimostrato dai due piloti Yamaha diede la speranza per le gare a venire e Valentino trovò il gradino più alto del podio ad Assen. A Le Mans si arrivava da un GP di Spagna difficile e, anche in questa stagione, l’appuntamento francese potrà beneficiare alla scuderia con base monzese e al suo nove volte campione.

“Sono contento che il GP di Francia sia la nostra prossima tappa”, dichiara Rossi, che sulla pista di Le Mans ha vinto tre gare (2002, 2005 e 2008) raccogliendo sei piazze d’onore e tre terzi posti. “Sulla carta dovremmo essere veloci, qui abbiamo sempre fatto bene. So che la situazione al momento non è facile, i nostri avversari sono forti e dobbiamo vedere quanto potenziale potremmo mettere in pista. Però mi aspetto di essere un po’ più competitivo rispetto agli ultimi GP. Sarà interessante capire quanto”, Termina il Dottore, “Una cosa è certa: io e la mia scuderia daremo il massimo come sempre per interpretare il miglior GP possibile”.

A post shared by valeyellow46 (@valeyellow46) on

Rossi è stato recente impegnato al Mugello nei test privati dove si è lavorato per cercare di risolvere i problemi che caratterizzano questo inizio di campionato. L’appuntamento transalpino potrebbe nuovamente rappresentare un grande fine settimana per Valentino.

Consigliati