Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

Mir detta legge al Mugello, bene gli italiani

Il rookie si porta al comando della classifica combinata e precede Sam Lowes nelle libere del venerdì. Terzo Bagnaia, ma c’è tanta Italia

Il venerdì al Mugello si chiude con la seconda sessione di prove libere della Moto2™. Davanti a tutti c’è Joan Mir (EG 0,0 Marc VDS) che comanda la classifica combinata, candidandosi come uno dei contendenti alla vittoria. Il rookie della classe intermedia, che passerà molto probabilmente in MotoGP™ il prossimo anno, aveva fatto segnare il quarto crono la mattina, migliorandosi nel pomeriggio e passando in testa. Alle sue spalle c’è Sam Lowes (Swiss Innovative Investors), staccato di soli 112 millesimi. Terzo e primo degli italiani è Francesco Bagnaia (SKY Racing Team VR46). Il leader della classifica, settimo la mattina, è ad un solo millesimo dal britannico ed i tempi sono veramente serrati.

Ancora Italia in quarta posizione, dove troviamo Mattia Pasini. Il pilota dell’Italtrans Racing Team nel pomeriggio ha fatto un grande passo avanti rispetto alla prima sessione di libere, dove non era andato oltre il diciassettesimo tempo. In questo secondo turno si è però portato a 28 millesimi dal connazionale, a 141 dalla vetta. Quinto crono per Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS), in testa nel primo turno. Lo Spagnolo è stato l’unico pilota che non è riuscito a migliorarsi nella seconda sessione ed il suo ritardo inizia ad essere più consistente: è infatti a quasi 4 decimi da Mir.

Alle spalle di Marquez c’è tanto tricolore: il sesto tempo è di Lorenzo Baldassarri (Pons HP40), mentre sorprende Romano Fenati. Il portacolori del team Marinelli Snipers ha infatti migliorato il suo crono, passando dalla decima posizione della mattina alla settima del pomeriggio. Ottavo è Luca Marini (SKY Racing Team VR46), anche lui autore di un passo in avanti, dopo il dodicesimo tempo delle FP1.

Chiudono la top 10 Andrea Locatelli (Italtrans Racing Team) e Fabio Quartararo (MB Conveyors – Speed Up Racing). L’Italiano, nono, è rimasto a solamente 37 millesimi dal connazionale, mantenendo però la stessa posizione sia la mattina che il pomeriggio. Il Francese ha invece fatto un grande balzo in avanti, agguantando la decima posizione e scalandone ben dieci dalle prime libere.

Così gli altri Italiani: Simone Corsi (Tasca Racing Scuderia Moto2) è 12°, mentre Stefano Manzi (Forward Racing Team) è 23°. Ultimo dei nostri portacolori è Federico Fuligni (Tasca Racing Scuderia Moto2), 31°.

GP d'Italia: FP2 Moto2™

La Moto2 torna in pista domani per la terza sessione di prove libere alle ore 10:55 e, con i primi diciassette piloti racchiusi in un secondo, sarà sicuramente imperdibile.

 

Consigliati

motogp.com
Il Mugello è di Oliveira

4 mesi fa

Il Mugello è di Oliveira