Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
3 giorni fa
By motogp.com

Tutto a sinistra e l’ottimale a destra

La massima serie è sulla sinistrorsa pista del Sachsenring, per le gomme anche la temperatura sarà una variabile importante

Il nono appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP™ è rappresentato dal GP di Germania e sarà un fine settimana impegnativo per Michelin, fornitore unico di gomme nella classe regina. La pista a 100 km da Dresda è quasi una particolarità in calendario, corta (3,67 km) ha una netta prevalenza di curve sinistrorse (10 su 13 in totale) e la larghezza è ridotta. Rifatto completamente nel 2017, Michelin ha dovuto raccogliere più dati possibili nella scorsa stagione per mettere a disposizione dei piloti le coperture ottimali. Nel 2018 le gomme della classe regina saranno asimmetriche sia le anteriori sia le posteriori con spalla sinistra rinforzata nelle mescole tipiche: medie, morbide e dure. La parte destra invece sarà più soffice del normale in modo da offrire, nelle poche curve da quel lato, le massime prestazioni ad una temperatura ottimale.

Morbide e medie saranno anche le gomme da bagnato, sempre a disegno asimmetrico.

Piero Taramasso, responsabile Michelin Motorsport divisione due ruote, commenta: “Affrontiamo l’appuntamento del Sachsenring molto più preparati rispetto alla scorsa stagione visto che non abbiamo avuto modo di fare dei test nel 2017 dopo il rifacimento della pista. Quest’anno siamo stati in grado di produrre delle mescole specifiche per questo appuntamento. Lo sforzo della parte sinistra della gomma è notevole e quando passano nella parte di curve a destra devono avere da subito il massimo delle prestazioni con una copertura che in breve tempo deve arrivare a temperatura. È una pista che può avere condizioni estreme, di grande calore o di freddo. Abbiamo tenuto in considerazioni tutti questi fattori e siamo certi che avremo le gomme giuste per il fine settimana”.

Consigliati