Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Marini: “Sono davvero contentissimo”

Primo podio in MotoGP™ per il portacolori dello Sky Racing Team VR46. Nieto: “Ci ripaga di tanto lavoro”

Luca Marini festeggia al Sachsenring il primo podio in carriera nel Campionato del Mondo e regala allo Sky Racing Team VR46 il sesto podio dall’inizio della stagione ad oggi. Marini, che staccava dalla seconda casella dello schieramento, dopo un ottimo via subito cerca di imporre il suo ritmo ritrovandosi così in fuga insieme a Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) e Joan Mir (EG 0,0 Marc VDS). In lotta per la seconda posizione fin sul traguardo e protagonista di una bellissima domenica conquista il terzo posto. Non ancora al meglio, dopo l’infortunio alla spalla di qualche mese fa la gioia è grande per il marchigiano che è applaudito anche dal fratello Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) anche lui nelle posizioni che contano a fine gara.

“Sono davvero contentissimo di aver centrato il mio primo podio”. Le parole di Marini, “Giovedì non sapevo nemmeno in quali condizioni avrei finito la gara o se sarei stato competitivo sul long run per l’infortunio alla spalla e ora sono appena sceso dal podio. Un weekend quasi perfetto, abbiamo lavorato sodo fin dalle libere, abbiamo fatto un grande step in qualifica e devo ringraziare tutto il Team e le persone che mi hanno sostenuto in questi anni. Per arrivare in alto è importante partire dal primo gradino e non fermarsi, ma continuare ad impegnarci e a crederci”. Termina. “Una gara dura e lunga, siamo partiti forte e gli ultimi giri ci ho provato con Mir, ma non ci sono riuscito. Peccato, ma sono felice”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marini: “Tutto incredibile e non ero al meglio”

Celebra il garone del suo numero 10 Pablo Nieto, team manager: “Una domenica davvero al cardio palmo per tutto il Team: partivamo con due piloti in prima fila, speravamo in un duello fin sotto la bandiera a scacchi, ma, dopo pochi giri, si sono ritrovati ad affrontare due gare molto diverse. Luca è partito subito forte, ha cercato di imporre il suo ritmo e ha conquistato il primo podio in carriera. Tanti complimenti a Luca e al suo Team per questo bel risultato che ci ripaga di tanto impegno e lavoro”.