Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Pedrosa di fuoco nel sole di Brno

Il numero 26 fa il passo nelle prime libere cece. Petrucci secondo e Bautista è terzo. La prima Yamaha è quella di Syahrin, Rossi settimo

Dani Pedrosa torna ad essere un pilota da vetta e dopo le difficoltà della prima parte di stagione e l’annunciato ritiro per il 2019, segna il miglior tempo nelle libere in Repubblica Ceca. Là dove ha vinto due volte nella classe regina, diventa uno dei protagonisti del primo GP della seconda parte di stagione.

Libere a Brno, ecco il miglior Pedrosa

1:55.976s per il portacolori Repsol Honda, quando l’altro pilota dell’ala, il leader in campionato Marc Marquez è decimo e paga un ritardo di 0,6s dalla vetta. Pedrosa è stato l'unico a scendere sotto l'1:56s.

Bautista: “Mi sento meglio che al Sachsenring”

Fanno bene le Ducati, nell’accezione non ufficiali di Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing) ed Alvaro Bautista (Angel Nieto Team) con +0,123s e +0,168s di distacco. Per il numero 9 anche la prova di nuove appendici aerodinamiche mentre per lo spagnolo un’altra grande prova.

La sorpresa della sessione è però Hafizh Syahrin (Monster Yamaha Tech3). Il rookie malese rappresenta la prima Yamaha e chiude la FP2 come quarto davanti ad Andrea Dovizioso (Ducati Team).

Le M1 ufficiali seguono vicine: Maverick Viñales è sesto e Valentino Rossi settimo.

Fuori dalla ipotetica Q2 troviamo Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar), undicesimo e Jorge Lorenzo (Ducati Team) solo quindicesimo e con una ulteriore modifica al serbatoio della sua DesmosediciGP.

Le condizioni di grande caldo e quelle proprie del tracciato costringono Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS), rientrante dalla frattura alla mano, a pagare un ritardo dalla vetta nell’ordine dei 1,5s. “La mano non mi fa male”,  dice il numero 21. “Abbiamo già iniziato a fare il lavoro normale sulla moto. Sono contento del fatto che, nonostante non abbiamo fatto i test qui siamo anche decentemente veloci. Per domani dobbiamo migliorare l’accelerazione”.

In pista, in vista dei test di lunedì su questa pista anche i collaudatori Stefan Bradl (HRC Honda Team), già sostituto di Morbidelli in Germania e Sylvain Guintoli (Team Suzuki Ecstar)

GP della Repubblica Ceca: FP2 MotoGP™

I tempi della sessione e della combinata sono consultabili qui.

Qui puoi consultare le rimanenti posizioni.

Domani, sabato 4 agosto, le ultime libere e le qualifiche. La MotoGP™ sarà in pista dalle 9:55.

Segui l’azione in pista LIVE e OnDemand e godi di tutti i contenuti di motogp.com con il VideoPass.
Non puoi seguire la corsa? Nessun problema, attiva la modalità No Spoiler e vivi tutte le emozioni della pista senza anticipazioni.
Ti senti uno specialista del MotoGP™? Fai il tuo pronostico con la MotoGP League e vinci esclusivi premi.

 

Consigliati