Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By motogp.com

È rosso il sabato in Moravia

Desmo Dovi ritrova la via della pole e riporta Ducati al primato nel sabato di Brno

Andrea Dovizioso cancella il lungo digiuno di pole position lungo quasi due stagione (Sepang 2016) e a Brno interpreta una Q2 perfetta. L’attacco alla partenza al palo arriva nell’ultimo giro utili e il portacolori del Ducati Team mette a referto il tempo di 1:54.689s. Inarrivabile per Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) e inarrivabile per Marc Marquez (Repsol Honda) che era partito a tutta spaventando e dominando la tabella tempi. Se Marquez è il candidato principale alla vittoria, come visto in FP4, Desmo Dovi è il suo più grande rivale in gara.

L’ultima pole di un pilota Ducati a Brno di un ducatista era quella di Stoner nel 2008.

Dovizioso: “Tutto può succedere ma sono felice”

“È un bel risultato”, commenta Dovizioso. “Siamo andati bene per tutto il GP  e siamo partiti subito veloci. Quando ho provato a spingere ho visto che la moto c’era per la gara con so chi ne possa avere di più, noi comunque daremo tutto”. Prosegue. “Non mi aspettavo questo giro, ma è la conferma che abbiamo fatto bene fino ad ora. Le gomme hanno risposto bene e sono riuscito ad esprimere al massimo la mia moto. Ci sono molti piloti che si possono mettere in mostra, le due Honda e Jorge vanno forte. Anche Rossi” Termina. Sarà una gara di gruppo”.

 

 

Consigliati