Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
5 giorni fa
By motogp.com

Sky Racing Team VR46, che GP!

A Zeltweg Pecco vince e torna al comando in campionato, per Marini è il terzo podio di fila: la squadra migliore della categoria

È stata un’altra incredibile domenica per lo Sky Racing Team VR46 quella del GP d’Austria. Francesco Bagnaia e Luca Marini infatti regalano al Team il secondo doppio podio dell’anno, unica coppia di compagni di squadra ad aver centrato questo risultato nel 2018 in Moto2.

Dopo una partenza non facilissima, con un contatto con Quartararo proprio in avvio e un piccolo gap da ricucire su Oliveira, Pecco riesce ad impostare il suo ritmo e, decimo su decimo, si porta alle spalle del portoghese. In una battaglia a due fin sotto alla bandiera a scacchi, Bagnaia ha la meglio grazie ad un grande soprasso proprio all’ultima curva. È la quinta vittoria stagionale. Con i punti conquistati, il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46 torna in testa alla classifica complessiva con un vantaggio di sole tre lunghezze.

Pecco, una vittoria per tornare primo

Sul podio, per la terza volta consecutiva, anche Luca dopo una bellissima rimonta dalla decima casella dello schieramento di partenza. Protagonista di una lotta a tre con Marquez e Pasini, taglia il traguardo in terza piazza e regala alla squadra il decimo podio della stagione riaprendo, di fatto, anche la classifica dedicata ai Team.

GRATIS: Pecco VS Oliveira!

“Ogni volta diventa sempre più difficile trovare le giuste parole”, Pablo Nieto fa i complimenti ai suoi ragazzi: “Pecco ha vinto la gara dopo una battaglia a due avvincente e Luca ha centrato il terzo podio di fila dopo una rimonta incredibile. Sono soddisfatto del gran lavoro di squadra di entrambi, dell’impegno e degli sforzi di tutti i ragazzi del Team. Come sempre, questi risultati ci ripagano, ma non dobbiamo perdere la concentrazione”. Conclude. “Abbiamo ripreso la testa del Mondiale, ma sarà una lotta punto su punto e con Luca in queste straordinarie condizioni anche il titolo per i Team è una questione aperta.

Bagnaia: “Una bellissima gara, un grande sorpasso”

La parola a Bagnaia: “Una bellissima vittoria, un altro doppio podio per il Team e la testa del Mondiale: sono davvero felice, era importante vincere perché, dall’inizio della stagione, è la prima volta che mi trovavo a lottare in un duello a due con Miguel (Oliveira ndr). Non sono partito male, ma alla prima curva ho avuto un contatto con Quartararo, siamo usciti entrambi dal tracciato e ho subito accumulato un po’ di gap.

“Ho cercato di far tornare le gomme in temperatura e poi ho iniziato a spingere per riprende la testa della corsa. Quando ho agganciato Miguel, ho aspettato, sono rimasto concentrato e ho studiato le sue linee per riuscire a sorpassarlo negli ultimi due giri.

Marini: “Un podio difficile”

Continua Marini, sempre più tra i migliori della Moto2™: “Una gara bellissima e una gran lotta con Pasini e Marquez fino all’ultima curva: mi sono divertito. Sono davvero contento perché fino a stamattina ero in difficoltà con la gomma posteriore. Dopo il warm up, abbiamo analizzato i dati e in gara riuscivo a staccare più forte degli altri. Su consiglio di Franco (Morbidelli ndr), ho cercato di essere costante, di non commettere errori e di rimanere concentrato fino alla fine. Grazie a tutti i ragazzi del Team, dopo la caduta di ieri, hanno fatto un lavoro incredibile per rimettermi in pista ed essere competitivo”.

Termina, “Con Pecco abbiamo conquistato un altro doppio podio e lui ha ripreso la testa del mondiale e adesso abbiamo la possibilità di accorciare ancora le distanze nella classifica a squadre”.

Consigliati