Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By motogp.com

Dal WorldSBK al MotoGP™, la storia di una grande relazione

Nomi importanti del motociclismo attuale hanno fatto il passaggio di campionato, piloti e non solo

Tags MotoGP, 2018

Non servirà certo scomodare il nome di Troy Bayliss per dimostrare il legame forte che sempre stato c’è tra il WorldSBK e il Campionato del Mondo MotoGP™. Il tre volte iridato nelle derivate di serie in sella alla Ducati, ha corso nella classe regina con il prototipo italiano centrando podi e raccogliendo il successo in un GP, a Valencia nel 2006. L’australiano, nell’olimpo delle glorie sulle derivate di serie, è uno degli esempi più significativi di come le due competizioni siano strettamente legate.

Se una gloria del Motomondiale come Mick Dohann si è fatto le ossa vincendo in Superbike, dopo Bayliss altri corridori hanno fatto il passaggio, o vari passaggi, brillando in tutte e due le competizioni. Il pluri campione Jonathan Rea e oggi stella Kawasaki, ha brillato in MotoGP™ mentre Nicky Hayden vinse il titolo nella classe regina e di recente, prima della sua scomparsa, portò in pista i colori HRC nel WorldSBK.

Competizioni molto simili a livello tecnico, con le derivate di serie spinte come prestazioni ad eguagliare le moto della massina cilindrata, sono luoghi di formazione anche di tecnici e meccanici che passano da un campionato all’altro apportando conoscenze ed innovazioni.

Da poche ore l’Aprilia Racing Team Gresini ha annunciato l’arrivo di Pietro Caprara come capotecnico di Alex Espargaro. Il responsabile del box numero 41, già con lo Sky Racing Team VR46, ha lavorato nel STK 1000 e CIV Superbike proprio sulla RSV4 FW-STK.

Non è l’ultimo approdo di un non pilota dalle ‘stradali elaborate’ al MotoGP™. Da qualche mese infatti Michele Gadda, uomo Pata Yamaha WorldSBK, ha affiancato Silvano Galbusera nel box di Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP). Un aiuto al team di Iwata per fare passi in avanti con l’elettronica. Gadda, ingegnere Yamaha nel WorldSBK e tra gli artefici dei successi di Michael van der Mark e Alex Lowes, potrà apportare la sua esperienza formatasi un campionato dove l’elettronica è ancora libera.

Parlando del giovane pilota olandese su R1, non si può non citare la sua esperienza nella classe regina. Nel 2017, in questo periodo, van der Mark era pronto per fare il suo esordio sulla M1 al posto dell’infortunato Valentino Rossi, costretto a saltare la sua gara di casa a Misano. Poi vestì i colori del team Monster Yamaha Tech3.

Ma i passaggi sono stati anche inversi, come ad esempio le esperienza di Loris Baz, arrivato dal WorldSBK in MotoGP™, tornato nelle derivate di serie e di recente chiamato alla sostituzione di Pol Espargaro sulla RC16 del team. O quella di Alvaro Bautista (Angel Nieto Team) che, dopo sedici stagioni complete in MotoGP™, è pronto a vestire i colori del team Aruba.it Ducati Recing prendendo il posto di Marco Melandri, quest’ultimo nome di punta della massima cilindrata fino al 2010, passato poi al Superbike, tornato in MotoGP™ e riapprodato all’altro campionato.

Oltre ad avere un nuovo capotecnico, da poche settimane la Casa di Noale che è ampiamente impegnata sui due fronti WorldSBK e MotoGP™ ha annunciato Max Biaggi come suo ambasciatore nel mondo. Il ‘Corsaro’, principe delle piccole cilindrate negli anni novanta e poi tra i vincenti della massima serie nel 2000 è diventato tra i nomi storici del Superbike, vincendo due titoli con l’Aprilia. Di recente Biaggi, insieme a Loris Capirossi, ha girato al Mugello con la RSV4 2018.

Come ultimo possiamo citare i lavori del dietro le quinte. Se è vero che in alcuni casi le moto del WorldSBK sono state le basi per la nascita dei prototipi che poi hanno battuto le pista del MotoGP™ è anche vero che i test team di alcune scuderie lavorano congiuntamente ad entrambi i campionati. Come Michele Pirro che parallelamente sta curando lo sviluppo della Ducati DesmosediciGP e della Panigale R portate in gara nel campionato del mondo e nel CIV Superbike.

Non perdere il prossimo appuntamento del campionato del mondo, il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini! Segui l’azione in pista, LIVE e OnDemand con il VideoPass.
Resta informato su tutte le novità del WorldSBK che torna in pista dopo la pausa estiva per il Nolan Portuguese Round dal 14 di settembre.

Consigliati

motogp.com
La festa finale

2 giorni fa

La festa finale