Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Per Dalla Porta è la prima vittoria

Il pilota Leopard Racing fa sua la gara adriatica, Martin è battuto per pochi centimetri. Diggia sul podio e Bezzecchi a zero

Una vittoria, la prima, dopo il rinnovo contrattuale con il team e Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) fa sua la gara a Misano. Un successo che per il giovane toscano arriva dopo il podio di apertura stagione a Losail. Il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini si chiude con un importante cambio in classifica iridata. Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3) chiude la gara in piazza d’onore (la prima di una stagione fatta tutta di vittorie e terzi posti) e scavalca Marco Bezzecchi in vetta al campionato dopo la caduta di del numero 12 nelle ultime curve.

Dalla Porta, fresco di rinnovo con il team Leopard Racing, parte dalla ottava casella sulla griglia di partenza e resta agganciato a Bezzecchi che si era messo a comandare la corsa. Sale al primo posto, ma torna ad applicare una tattica attendista scendendo in piazza d’onore. È pronto a giocarsi la vittoria e ha la meglio su Martin per pochi centimetri sulla linea del traguardo. L’emozione nel parco chiuso è grande. È ottavo in classifica generale.

Jorge Martin è protagonista di un bell’avvio ma per tutta la gara resta in quinta posizione aspettando l’epilogo finale. Sempre all’inseguimento della vittoria, rischia la caduta quando il rivale in campionato perde il controllo della moto alla curva 15. I due si toccano, Martin resta in piedi e si lancia sul traguardo provando a dare tutto negli ultimi metri, ma Dalla Porta chiude davanti. Sono 20 punti che valgono quasi come una vittoria visto lo zero di Bezzecchi. Tra i due rivali iridati ora ci sono otto punti (166 contro 158).

Allo spegnersi del semaforo del via, Fabio Di Giannantonio fa meglio dello spagnolo suo compagno di box scattando dalla quarta piazza. Dopo poche curve è davanti a tutti ma resta al terzo posto uscendo verso la fine. I suoi attacchi sono decisi, un uno di questi, provando a prendere la testa della corsa va largo ma recupera. Chiude come terzo, è al suo quarto podio stagionale e con 137 punti è la terza forza del campionato.

Una domenica no per Bezzecchi che paga caro un errore di gara. Il numero 12 inizia la sua corsa dalla sesta casella. Si mette al comando provando a spingere. La sua prova è un crescendo e a meno sei giri dalla fine prova l’allungo seguito. Impegnato nella battaglia per la vittoria e davanti a tutti, commette una sbavatura nel penultimo giro alla curva 15. La sua KTM scoda ed è disarcionato dalla sella. La delusione è grande per uno stop nella corsa al titolo che, sulla lunga distanza, potrebbe pesare.

Support for this video player will be discontinued soon.

VIDEO GRATIS: il campionato di Bezzecchi si complica

Fori dal podio Gabriel Rodrigo (RBA BOE Skull Rider), al via dalla seconda piazza in lotta nel quintetto di testa ma senza lo spunto per raggiungere una posizione migliore.

Quella a Misano è stata una gara di lotta e, all’inizio, segnata da una grande caduta innescata da Jaume Masia (Bester Capital Dubai) nella quale restano coinvolti Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46), Aron Canet (EG 0,0), Ayumu Sasaki (Petronas Sprinta Racing), Enea Bastianini (Leopard Racing).

Support for this video player will be discontinued soon.

VIDEO GRATIS: in 5 vanno a terra a Misano

Gli altri italiani nella top 15: Dennis Foggia (Sky Racing Team VR46) è settimo, Andre Migno (Angel Nieto Team Moto3) nono, Niccolò Antonelli (Sic58 Squadra Corse) decimo e Toni Arbolino (Marinelli Snipers Team), undicesimo

I tempi e l’ordine di arrivo sono consultabili qui.

Prossimo appuntamento in calendario il Gran Premio Movistar de Aragón. La Moto3™ sarà in pista al MotorLand dal 21 settembre. Seguila LIVE e OnDemand con il VideoPass.

 

 

Consigliati