Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Il 2019 di Moto2™ e Moto3™ tra cambi e conferme

Tanti sono i piloti con un futuro incerto ma altri hanno già chiare le destinazioni. Ecco tutti i passaggi di classe e rinnovi

Tags Moto3, 2018

Il Campionato del Mondo MotoGP™ entra nel vivo e per alcuni piloti i sogni iridati stanno per diventare realtà. Ma ad essere in fermento non sono solo le classifiche iridate: la griglia di partenza della Moto3™ e della Moto2™ (di conseguenza anche della MotoGP™) avrà cambi e conferme nella prossima stagione. In attesa di conoscere i campioni del mondo del 2018, diamo uno sguardo a quella che saranno le future formazioni delle due classi minori.

Martin: “Ho provato a stare calmo”

MOTO3 Partiamo dalla classe leggera che quest’anno vede la presenza di molti piloti italiani, alcuni dei quali sono in lotta per il titolo: primo fra tutti Marco Bezzecchi (Redox Prustel GP). Nonostante lo zero del Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, il romagnolo sta disputando una grande stagione che gli è valsa la promozione in Moto2™: dal prossimo anno infatti sarà in forza al team Red Bull KTM Tech3.

Potrebbe passare in Moto2™ anche Enea Bastianini (Leopard Racing) mentre il team Leopard Racing continuerà invece a contare su Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing), confermato anche per la prossima stagione e pronto a dare il massimo dopo la sua prima vittoria a Misano domenica scorsa.

Andrea Migno (Angel Nieto Team), che a fine 2018 lascerà la squadra ma non la classe. Il pilota VR46 Academy approderà al Bester Capital Dubai (come confermato dal box ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD) nel corso della prova adriatica. Al suo posto ci sarà Raul Fernandez, proveniente dal CEV Moto3™. Il team spagnolo punta su Albert Arenas (Ángel Nieto Team) anche per il prossimo anno.

Prima vittoria di Arenas a Le Mans

Ancora in dubbio è anche il duo Sky Racing Team VR46, formato da Dennis Foggia e Niccolò Bulega, e di Tony Arbolino (Marinelli Snipers Team). Confermati invece sia Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) sia Stefano Nepa (CIP – Green Power). Il primo sarà affiancato da Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), mentre il secondo dal nuovo acquisto Darryn Binder (Red Bull KTM Ajo).

Lascerà la Moto3 a fine stagione Jorge Martín (Del Conca Gresini Moto3): lo spagnolo, attualmente al comando della classifica iridata, potrebbe salutare la classe leggera da campione del mondo, ma l’approdo in Moto2™ è sicuro: è stato ufficializzato infatti l’accordo con il team Red Bull KTM Ajo.

Cambiamenti anche nelle altre squadre: il team Estrella Galicia 0,0 potrebbe confermare Alonso Lopez mentre Jaume Masia (Bester Capital Dubai), come detto dal team, farebbe coppia con Migno.

Ecco le altre squadre che hanno reso nota la propria line-up per il 2019: Petronas Sprinta Racing ha annunciato John McPhee (CIP – Green Power) e Ayumu Sasaki (Petronas Sprinta Racing). Ufficiale anche la formazione del Redox PrustelGP, che schiera nel 2019 Jakub Kornfeil (Redox Prustel GP) e Filip Salač (a sostituzione di Bezzecchi).

VIDEO GRATIS: il campionato di Bezzecchi si complica

MOTO2 Passiamo alla classe di mezzo, dalla quale partiranno (in direzione classe regina) alcuni piloti di punta come Francesco Bagnaia (SKY Racing Team VR46). L’italiano, leader della Moto2™ e autore di un grande dominio al Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, raggiungerà il maestro Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) diventando suo avversario. Pecco sarà infatti in forza al team Alma Pramac Racing al posto di Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing). Sono diretti alla MotoGP™ anche Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) e Joan Mir (EG 0,0 Marc VDS): il portoghese andrà nel Red Bull KTM Tech 3, mentre lo spagnolo prenderà il posto di Andrea Iannone nel team Suzuki Ecstar.

Resta nella classe di mezzo Simone Corsi (Tasca Racing Scuderia Moto2), confermato nel team anche per il 2019. Ancora con Italtrans Racing Team sarà probabilmente Andrea Locatelli mentre è un’incognita il futuro di Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e di Federico Fuligni (Tasca Racing Scuderia Moto2).

Situazione più chiara invece per Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS), che resta in Moto2 con lo stesso team per un altro anno. Accanto al fratello d’arte troveremo Xavi Vierge (Dynavolt Intact GP). Ancora nella classe di mezzo anche Jorge Navarro (Federal Oil Gresini Moto2), che però passa al team Speed Up Racing e affiancherà il confermato Danny Kent. Lo spagnolo prende il posto di Fabio Quartararo (+ Ego Speed Up Racing), dato in MotoGP™ con il Petronas Yamaha SIC.

A sostituire Navarro in squadra ci sarà Sam Lowes (Swiss Innovative Investors), che torna al team Federal Oil Gresini Moto2. La scuderia Swiss Innovative Investors conterà dunque sul confermato Iker Lecuona (Swiss Innovative Investors) e su Joe Roberts (NTS RW Racing GP).

Non solo passaggi verso la MotoGP™: Thomas Luthi, dopo un anno nella classe regina, torna alla Moto2™ e lo fa con Dynavolt Intact GP che conterà anche su Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP), confermato per la prossima stagione.

Pecco in solitaria, è sesta vittoria

Passaggio di classe anche per i già citati Jorge Martin e Marco Bezzecchi. Lo spagnolo sarà affiancato da Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) e l’italiano da Philipp Oettl (Sudmetal Schedl GP Racing), che attualmente milita in Moto3™.

Ma il 2018 entra nel vivi proprio adesso. Non perdere il prossimo appuntamento in calendario, il Gran Premio Movistar de Aragón. Seguilo LIVE e OnDemand, con il VideoPass dal 21 di settembre.

Consigliati