Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Poncharal: tutto su KTM, i test di Valencia e il 2019

Il team manager Tech3 parla delle nuove sfide, KTM e Bezzecchi su tutte

Il Campionato del Mondo MotoGP™ 2018 entra nella sua fase più importante. Da correre ci sono ancora cinque gare ma molti team guardano alla prossima stagione, e agli importanti cambi all'orizzonte. È il caso della struttura Tech3, ora in MotoGP™ con Yamaha ma che dall’anno prossimo sarà la scuderia satellite KTM. Commenta la collaborazione con la Casa austriaca proprio il team manager, Herve Poncharal. I colori Tech3, inoltre saranno protagonisti (come molti altri della classe regina) anche della Coppa del Mondo FIM Enel MotoE™, la quarta classe elettrica delle competizioni iridate.

“Fino a Valencia saremo un team Yamaha”, non ha dubbi Poncharal sul distinguere il presente da quello che sarà il domani. “Nelle prove due giorni dopo il GP, scenderà in pista il test team KTM e noi saremo lì solo come osservatori. Poi, da Jerez (data delle prove successive, ndr) la nostra formazione lavorerà sotto l’osservazione della Casa e solo nei primi giorni del nuovo anno andremo a Mattighofen per un primo vero contatto con il materiale”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Un giorno con Herve Poncharal

Poncharal descrive come saranno le livree della RC16 targata Tech3: “A livello tecnico, in MotoGP™ e in Moto2™ le nostre moto saranno simili a quelle della scuderia ufficiale ma i colori saranno diversi, per distinguerci. Posso dire che la base sarà il blu (al contrario dell’arancione tipico KTM, ndr). Non saremo la Toro Rosso in MotoGP™ perché la Toro Rosso e la Red Bull in F1 non hanno nulla in comune a livello tecnico. La colorazione definitiva la sveleremo in Qatar nel 2019 mentre per i test invernali le nostre moto saranno bianco e nere”.

In Moto2™ il team Tech3 si affida a due talenti oggi in Moto3™, due promesse sportive diverse ma ugualmente fonti di speranza: Phillip Oettl e Marco Bezzecchi. Nel 2019 la categoria mediana cambia totalmente, arriva il nuovo motore Triumph tre cilindri 765cc. Come potrà essere il loro approccio da rookie? “Cambierà totalmente il concetto della Moto2™. Il motore sarà più moderno e l’elettronica più sviluppata. Sono entrambi grandi piloti e credo che arriveranno al primo GP preparati a dovere. So però che per loro non sarà facile e non si giocheranno il titolo. Basta vedere oggi Joan Mir, campione e dominatore della Moto3™ nel 2017; ma sono certo che faranno molto bene”.

Il 2019 sarà l’anno della MotoE™, Poncharal è pronto per questa novità schierando in griglia di partenza la sua formazione e conclude: “Ci sarà tanto da lavorare”.

Il presente è tutto da vivere, segui la prima del MotoGP™ a Buriram tra una settimana. Non perdere il PTT Thailand Grand Prix, vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati