Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Imperativo, tenere aperta la lotta

La MotoGP™ torna in Thailandia dopo i test del precampionato, Dovizioso chiamato all’impresa

Marc Marquez (Repsol Honda) va veloce verso la conferma iridata. Il Campionato del Mondo MotoGP™ lascia l’Europa e punta dritto sull’Asia. Tra pochi giorni, venerdì 5 ottobre, inizierà il GP a Buriram ed è la novità della stagione.

Le speranze sono aperte. Su una pista che la classe regina ha conosciuto solo in occasione dei test di marzo, Andrea Dovizioso (Ducati Team) proverà a ricucire lo svantaggio in classifica iridata dal leader e rivale. Marquez svetta a quota 246 punti, Dovizioso è a 174 e di recente la vittoria in gara ad Aragon si è giocata tra loro due. Con 100 lunghezze da assegnare è d’obbligo crederci per tenere vivo il sogno.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il meglio dal MotorLand di Aragon

Nelle prove al Chang International Circuit aveva fatto il passo Dani Pedrosa (Repsol Honda), tornato tra i migliori ad Alcañiz. Sintomo che le moto dell’ala vanno forte sulla posta thailandese.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez ha vinto ad Aragon grazie ad una mossa... Quale?

Ma anche le Ducati erano state veloci e il team di Borgo Panigale potrà contare su un attacco a due punte formato da Desmo Dovi e Jorge Lorenzo. Proprio il maiorchino è uscito troppo presto dai giochi al MotorLand soffrendo un infortunio al piede (con conseguenti accuse a Marquez). La sua presenza non sarà in forse a Buriram ed è fermamente deciso a far crescere il suo numero di vittorie prima di passare sotto i vessilli Honda.

Support for this video player will be discontinued soon.

"Sono caduto per colpa di Marquez"

Valentino Rossi e Yamaha arrivano da un fine settimana difficile. Ma il Dottore, infinito, ancora una volta ha messo in pista il meglio del suo bagaglio agonistico rimontando dalla diciottesima alla ottava posizione. Rossi resta terzo in campionato con Lorenzo che perde contatto con le prime tre posizioni dato lo zero aragonese.

Infuria la lotta per essere il miglior pilota non ufficiale. Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing) ha raggiunto Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), i due sono rispettivamente al settimo e sesto posto della classifica iridata con Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) che sembra tagliato fuori da questa corsa.

Infine il miglior esordiente, Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS) detta il passo tra i rookie della MotoGP™.
Non perdere il PTT Thailand Grand Prix, la prima volta della categoria regina in Thailandia. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!
Non puoi guardare la corsa? Attiva la modalità No Spoiler ed emozionati senza anticipazioni.

Consigliati