Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Bautista quinto e va sulla moto di Lorenzo

A Motegi, il ducatista satellite è protagonista di una presta maiuscola e a Phillip Island vestirà i colori ufficiali

Una gara all’attacco, un quinto posto di forza e la sella della DesmosediciGP di Jorge Lorenzo, fuori per infortunio e volato in Europa. Il fine settimana nipponico di Alvaro Bautista, portacolori dell’Angel Nieto Team, è da meno a più e la gara della futura stella del WorldSBK inizia dalla decima casella. Lotta con Dani Pedrosa e ha la meglio su Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) nelle battute finali, raggiungendo la seconda top5 stagionale e la decima top10.

A fine corsa l’annuncio della sua stessa scuderie. Bautista, che nel 2019 correrà con il team ufficiale di Borgo Panigale nelle derivate di serie, sarà in gara Phillip Island al posto di Lorenzo, fuori dopo la FP1 per i postumi della caduta thailandese.

“Sono contento di questo risultato”, commenta Bautista. “È stato un fine settimana molto positivo. Abbiamo fatto una buona partenza per stare nel gruppo dei primi. Nei primi giri ho spinto tanto e sul finale volevo andare a prendere Valentino. La top5 era il massimo per oggi”.

“Voglio ringraziare l’Angel Nieto Team e ‘Aspar’ Martínez per la possibilità di correre in Australia con Ducati Team”, afferma Bautista dopo la conferma ufficiale. “Sono molto grato anche a Ducati per l’occasione di lavorare assieme al loro. Si tratterà di un fine settimana in cui cercherò di imparare quanto più possibile e di svolgere un buon lavoro, senza nessun obiettivo preciso in mente. Sono davvero emozionato all’idea di competere con una squadra ufficiale, e farlo con Ducati è un sogno che si realizza.”

Come sarà la prima da ducatista ufficiale del pilota di Talavera de la Reina? Segui il fine settimana a Phillip Island, la prossima tappa è il Michelin® Australian Motorcycle Grand Prix, al via dal 26 ottobre. Vivi l’azione in pista, LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati