Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By The Guardian

‘Le ragazze non devono essere solo ombrelline’

Ana Carrasco, campionessa WorldSSP300, parla della figura della donna nello sport sul 'Guardian'

Tags 2019

Ana Carrasco (DS Junior Team) è sicuramente uno dei volti femminili più famosi dell’anno sportivo 2018. La ragazza di Murcia ha vinto il campionato del mondo WorldSSP300 diventando la prima donna a fare sua una competizione motociclistica ‘mista’.

La popolarità della campionessa è cresciuta in pochi mesi e molte testate mondiali le hanno voluto dedicare spazio. Dal Diario Marca al El Pais in Spagna fino alla Gazzetta dello Sport in Italia, Carrasco è stata celebrata in tutta Europa.

Il giornale britannico The Guardian ha scritto recentemente scritto di Ana Carrasco nel pezzo ‘Le donne non devono essere solo ombrelline, possono anche correre’. Ed è la stessa a parlare, dicendo: “È importante mostrare a tutti che una donna può essere brava quanto un uomo. È importante che ci siano sempre più ragazze nel campionato del mondo, come sta succedendo in questi anni. E questo è un grande momento per me e per le altre donne nello sport”.

Carrasco ha parlato anche della sua carriera e delle difficoltà incontrate nel competere in un ambiente a maggioranza maschile.

Rivivi lo spettacolare 2018 delle derivate di serie e preparati ad un’altra grande stagione con WorldSBK VideoPass.

 

Consigliati