Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Morbidelli: “Abbiamo iniziato bene il 2019”

È la seconda miglior Yamaha dei test e anche a Jerez conferma l’ottimo feeling con la M1

Una delle sorprese di questo precampionato 2019 è Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT). Anche a Jerez de la Frontera, teatro dei secondi test precampionato, il neo pilota satellite di Iwata resta agganciato alla top 5 della tabella tempi e chiude la due giorni con il sesto miglior tempo a pochissimo dal giro più veloce (+0,173s).

Il miglior rookie e campione del mondo Moto2™ lavora su una moto mix tra il passato e il futuro, con motore 2019 e telaio 2017, raccoglie dati utili per l’anno prossimo che diventeranno linee guida fondamentali dalle prossime prove invernali in Malesia.

Support for this video player will be discontinued soon.

Come è nato il progetto Petronas Yamaha SRT?

“Sono stati dei giorni molto produttivi questi”, afferma Morbidelli. “Abbiamo provato molte cose e dei differenti set – up. Abbiamo tentato di gestire il miglior ritmo e sono molto soddisfatto di questo. In questi due giorni di test abbiamo avuto molti dei riscontri molto positivi e mi sono sentito sempre a mio agio sulla moto. Posso dire che abbiamo iniziato la stagione in modo ottimo”, termina. “Durante l’inverno studieremo i dati raccolti per fare ancora meglio nel 2019”.

L’inverno è arrivato e il MotoGP™ fa solo una sosta ai box. Da fine gennaio si inizieranno a preparare i prossimi test ufficiali sulla pista di Sepang (6 – 8 febbraio). Resta informato con le ultime notizie e abbonati al VideoPass!