Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

Secondo giorno a Losail, Rins prende il comando

Motori in linea protagonisti nella domenica di test in Qatar. Dietro al pilota Suzuki vanno veloci le M1, sorpresa Quartararo

Inizia il secondo giorno di prove a Losail. A dettare il passo nella domenica di test è Alex Rins con il tempo di 1:54.593s. Già da piazza d’onore nel sabato qatariota, il pilota del team Suzuki Ecstar lavora su una GSX – RR tutta nuova. Conferma un progresso costante, così come i rivali su Yamaha. È la giornata dei propulsori in linea con la prima moto 'a V' rappresentata da una DesmosediciGP. Piloti Ducati meno impegnati all’attacco della vetta, ma comunque efficaci.

Primatista di ieri è stato Maverick Viñales. Il pilota Monster Energy Yamaha MotoGP ha testato un nuovo codino e una nuova sella. Il numero 12 paga un distacco di 0,05s dalla vetta. Valentino Rossi, suo collega di box, segue un piano di lavoro sulle novità della stagione, è più attardato ma senza provare il time attack.

Al terzo posto un’altra M1, quella satellite di Fabio Quartararo. Il debuttante transalpino e portacolori Petronas Yamaha SRT aggancia una importante quarta posizione a metà giornata. Farà addirittura meglio, arrivando fino alla terza e dimostrando un feeling eccezionale con la moto di Iwata. Il diciannovenne di talento chiude la domenica a Losail con 0,3s di distacco da Rins. Sarà più consistente quello del suo collega di box, Franco Morbidelli.

Support for this video player will be discontinued soon.

Test in Qatar, via al giorno 2

Per Danilo Petrucci piccoli passi, tanto lavoro e dopo una prima giornata dove il ternano è stato tra i migliori (terzo tempo), per il pilota Mission Winnow Ducati Team arriva il primato temporaneo di metà domenica. 1:55.108s il crono del pilota desmodromico poi sceso a 1:54.953s. Ottavo tempo per Il collega di box Andrea Dovizioso. I due ducatisti ufficiali proveranno anche un nuovo parafango posteriore per mantenere la temperatura della mescola e Petrucci testa anche uno spoiler montato sul forcellone. Una componente vista già sulle moto satellite.

Dopo il ritorno in pista, Jorge Lorenzo (Repsol Honda) è pronto per il secondo giorno. Come già annunciato, lavora sulle geometrie. Il maiorchino prova diversi tipi di manopole e di manubri mentre Marc Marquez, impegnato su alcuni particolari della RC213V come la scatola sotto il codino volta ad un miglior bilanciamento e una nuova carenatura, mette a referto il quinto tempo.

Tanto il lavoro nel box Aprilia Racing Team Gresini. Aleix Espargaro, Andrea Iannone e Bradley Smith portano in pista importanti novità sulla RS – GP. Una carenatura aerodinamica e diversi tipi di finali. Per il catalano un grande passo in avanti in termini cronometrici e il sesto miglior tempo davanti a Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu).

Support for this video player will be discontinued soon.

Anche per Aprilia delle nuove ali

Grande impegno per Alma Pramac Racing. Pecco Bagnaia mette continua a girare  con il serbatoio stile ‘Lorenzo ducatista’. È una delle parti che servono per completare l’adattamento del rookie. Dopo aver svolto un primo giorno da tester per il team, Jack Miller si dedica alla preparazione della gara e dell’inizio di stagione.

Chiudono la top 10, Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), in ripresa rispetto ad un primo giorno costellato dalle difficoltà e sulla via del pieno recupero fisico dopo l’infortunio di fine 2018 e Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing), ancora incisivo in sella alla RC16.

I primi dieci della giornata:

Alex Rins – Team Suzuki Ecstar – 1:54.593s

Maverick Viñales – Monster Energy Yamaha MotoGP –  0,057s

Fabio Quartararo - Petronas Yamaha MotoGP – 0,31s

Danilo Petrucci – Mission Winnow Ducati Team – 0,36s

Marc Marquez – Repsol Honda – 0,41s

Aleix Espargaro  - Aprilia Racing Team Gresini – 0,580s

Takaaki Nakagami – LCR Honda Idemitsu – 0,582s

Andrea Dovizioso - Mission Winnow Ducati Team – 0,612s

Cal Crutchlow – LCR Honda Castrol – 0,654s

Pol Espargaro – Red Bull KTM Factory Racing – 0,662s

Qui i tempi della giornata.

La MotoGP™ è in pista per i test in Qatar: non perdere tutti i contenuti di motogp.com, potrai seguire in tempo reale le seconde prove del precampionato 2019 e conoscere tutto su quanto successo in pista con lo speciale After The Flag, LIVE ogni giorno di prove alle 19:30. Abbonati al VideoPass, resta collegato alla tua passione!