Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By motogp.com

Rossi, Dottore di podi

Con il secondo posto in Argentina, il Dottore fa 233 arrivi nelle posizioni che contano. Tutto come 24 anni fa

Una delle immagini simbolo del GP a Termas è stato il duello tra Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati), lotta stupenda tra due simboli del motociclismo italiano che è andata al Dottore.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi meglio di Dovi

Un secondo posto che dimostra una competitività ritrovata per il nove volte iridato dopo il difficile periodo dal quale è uscito, per via di una M1 poco competitiva, a fine 2018.

Support for this video player will be discontinued soon.

“Di quella volta ci sono le foto in bianco e nero”

Un podio tanto inseguito, calcato l’ultima volta in Germania nella stagione passata e che lo porta a quota 233. Nessuno come lui, soprattutto perché è l’unico in attività che ogni anno ha chiuso nelle posizioni che contano almeno una gara.

Il primo podio di Rossi, che in questo 2019 sta vivendo la sua 24esima stagione e ha vinto 115 gare in carriera, è arrivato in Austria nel 1996. Era l’anno dell’esordio assoluto e la stagione successiva fece suo il primo titolo iridato in 125cc.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino: “Sono contento”

Oltre alle vittorie 89 delle quali nella massima serie, Rossi ha accumulato 66 seconde piazze e 52 ultimi gradini del podio. Numeri destinati a crescere in questo 2019.

Prossimo appuntamento in calendario, quindi, il Red Bull Grand Prix of The Americas dal 12 al 14 aprile. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati