Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

Ancora il Paso a Jerez

Fuori Dixon dentro Pasini, per la seconda volta consecutiva. “Darò il massimo”

Dai colori del team Pons a quelli del Sama Qatar Ángel Nieto Team, Mattia Pasini non torna in cabina di commento Sky e continuerà a fare quello che gli riesce benissimo (oltre all’ottimo ruolo nella casa de MotoGP™ in italia), ossia, correre.

A Jerez de la Frontera, prossima tappa del MotoGP™, il 33enne pilota romagnolo vestirà i colori nel team dove corse in 125cc nel 2006 e lo farà prendendo il posto dell’infortunato Jake Dixon a poche settimane di distanza del grande quarto posto in gara ad Austin.

“Sono molto contento”, afferma Mattina Pasini che dividerà il box con Xavi Cardelús. “Per me sarà una gara diversa da quella di Austin, la moto non sarà la stessa e mai sono salito su una KTM in Moto2™”. Pasini, dopo mesi di inattività ha dimostrato un grande adattamento, immediato, al tre cilindri Triumph, chiuso dentro telaio Kalex. Questa volta sarà in sella alla moto austriaca, ma il veloce veterano è pronto per una grande prova. “Credo di avere da subito buone sensazioni, e dal primo momento he sarò al box vorrò lavorare passo a passo con il team per raggiungere il miglior risultato possibile. Penso che potremo fare bene e voglio ringraziare Jorge ‘Aspar’ Martinez e KTM per questa possibilità”, termina. “Darò il massimo”.

Non perdere il Gran Premio Red Bull de España, al via dal 3 maggio. Segui l’azione in pista, LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati