Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 ore fa
By Sky Sport MotoGP HD

Vietti a Sky: “Sono pronto”

Il rookie VR46 Academy è impegnato nei primi test ufficiali del 2019. Una promessa, con un esordio da ricordare

Celestino Vietti Ramus è uno dei volti nuovi del Campionato del Mondo MotoGP™. Nel 2018 ha mosso i primi passi nella classe leggera, e che primi passi! Al suo secondo GP iridato, chiamato a sostituire il compagno di VR46 Academy Nicolò Bulega, si è rivelato uno di protagonisti tra le curve di Phillip Island centrando un podio (terzo posto) tutto da ricordare. Il 2019 sarà la sua prima stagione da pilota a tempo pieno e in queste ore Celestino è impegnato sulla pista di Jerez de la Frontera nelle prove che aprono il campionato Moto3™. Vietti è indubbiamente una delle promesse del motociclismo italiano e Sky Sport MotoGP lo ha intervistato prima di quello che è un esordio importante.

Support for this video player will be discontinued soon.

Vietti: “Incredibile, non poteva GP più bello”

“Sapevo che il Mondiale è difficilissimo e sono tutti molto forti, ma appena sono salito sulla moto mi sono trovato bene”. Vietti racconta del grande debutto in MotoGP™ nella passata stagione. “Con il team è stato facile ho legato con i due meccanici che conoscevo già, ed anche con capotecnico e telemetrista che allo stesso modo mi hanno accolto benissimo. Abbiamo lavorato più su di me che sulla moto, perché c'era già una buona base. Ecco, è successo questo in realtà, e il risultato si è visto”.

Il numero 13 parla della preparazione alla lotta nella categoria leggera, una crescita che deve partire soprattutto da un cambio di stile di guida affinando la tecnica: “Sto cercando di migliorare in molti settore. Mi muovo abbastanza velocemente e in maniera brusca sulla moto, specialmente in staccata, ma ogni tanto innesco movimenti che mi creano fatica nel fermarmi, so che dipende molto da me”.

Dai ricordi, stupendi di quella domenica australiana alla sfida del 2019. Ma il giovanissimo Celestino sente la pressione? “La cosa più bella è ripetersi, ma è anche la cosa più difficile”. Afferma con grande maturità. “In realtà devo ringraziare il team perché mi hanno sempre lasciato tranquillo. Non sarà possibile piazzarsi in tutte le gare nei primi dieci, anzi sarà difficilissimo. Di sicuro farò tanto esperienza e continuando a lavorare potrò togliermi delle soddisfazioni nella seconda metà di stagione”.

Celestino Vietti è pronto per una grande stagione e deciso ad imparare il più possibile già dai test andalusi, in programma dal 20 al 22 febbraio. Segui i primi giri della Moto3™, ogni domenica sarà una battaglia incerta fino alla bandiera a scacchi. Abbonati al VideoPass!

Consigliati