Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By Sky Sport MotoGP HD

L’universo MotoGP™ con Carmelo Ezpeleta

Il futuro del Campionato, i suoi protagonisti e la scomparsa di Gresini sono alcuni temi affrontati dal CEO di Dorna Sports con Sky Sport

Una nuova stagione del Campionato del Mondo MotoGP è iniziata, in Qatar, dove Sandro Donato Grosso, inviato di Sky Sport MotoGP, ha intervistato in esclusiva Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna Sports. Il video integrale dell'intervista sarà trasmesso sul canale 208 di Sky a partire dal fine settimana del Grande Prémio 888 de Portugal

Il giornalista ha invitato il CEO a parlare di diversi argomenti, primo tra tutti la possibilità concessa al personale impegnato nel paddock di vaccinarsi durante le settimane trascorse a Losail: “Sapendo che saremmo stati nel loro paese per diverso tempo – spiega Ezpeleta – E visto che ne avevano la possibilità, ci hanno proposto delle dosi di vaccino. Noi abbiamo detto ‘grazie’ e chiesto subito come doverci muovere” le persone impegnate nel paddock che hanno voluto, hanno così ricevere le due dosi prima di tornare a casa.

Dopo un anno come il 2020, dare inizio alla stagione con tutte e tre le categorie impegnate nel Campionato è una soddisfazione: “Sentire le moto il venerdì del primo Gran Premio dell’anno è una bella sensazione” continua il CEO.

Proprio il doppio appuntamento al Losail International Circuit ci ha svelato dei rookie veloci, talentuosi e soprattutto capaci di ottenere risultati concreti nella massima categoria già alle prime uscite: ““In Moto2 in Moto3 crescono piloti veloci che ora sono in MotoGP e dimostrano di poter essere competitivi e andare davanti a tutti fin da subito”. Così come hanno fatto Jorge Martin (Pramac Racing) firmando pole position e podio al GP di Doha e il nostro Enea Bastianini (Avintia Esponsorama) decimo al traguardo già alla prima gara.

Insieme a tanto entusiasmo per i risultati ottenuti dai giovani piloti, questo 2021 inizia senza un grande protagonista, Fausto Gresini, scomparso lo scorso febbraio dopo aver lottato per due mesi col Covid-19. “L’anno scorso – racconta Ezpeleta - Parlavo con Fausto almeno due volte a settimana, così come facevo con tutti i proprietari dei team, e con lui non c’era GP dove non ci vedevamo almeno una o due volte. Aveva molte idee e abbiamo continuato a sentirci con costanza anche dopo la fine dello scorso Campionato. Poi un giorno mi ha confessato di non sentirsi bene ma non immaginavo che avesse contratto il virus”. Ora è la famiglia Gresini insieme al Direttore Marketing e Commerciale, Carlo Merlini, a portare avanti i progetti dell’ex pilota nato a Imola.

Inoltre, continuando a parlare di figure iconiche di questo sport, Ezpeleta ha analizzato il ruolo di Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) per il motociclismo: “Valentino è una figura vitale per la MotoGP in tutto il mondo. È un ottimo pilota ed è simpatico, questi aspetti gli hanno permesso di diventare chi è oggi. Non abbiamo mai parlato del suo ritiro o del mio” continua a raccontare sorridendo Ezpeleta.

A destare grande curiosità in vista del Grande Prémio 888 de Portugal sarà il ritorno di Marc Marquez (Repsol Honda Team) dopo quasi nove mesi lontano dalle piste. “Ora è facile dire che l’anno scorso è tornato troppo presto” commenta Ezpeleta sottolineando poi la forza del pilota che, pochi giorni dopo la prima operazione, ha fatto di tutto per tornare a competere: “Secondo il protocollo attuale, i medici non potevano dirgli di non partecipare al Gran Premio dell’Andalusia. Lui ci ha provato ed è stato lui stesso a stabilire di non sentirsi bene e di non fare la gara”.

L’intervista integrale è visibile su Sky Sport MotoGP, canale 208, sabato 17 aprile andrà in onda alle 13:00 e alle 17:10 mentre domenica 18 alle 18:15. Non te la perdere!

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati