Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By Sky Sport Italia

Pirro, due wildcard nel 2021, un altro passo verso il titolo

Il collaudatore Ducati disputerà i GP al Mugello e a Misano. Inoltre, spende qualche parola sul futuro di Dovizioso con Aprilia

La stagione 2021 per il costruttore di Borgo Panigale non poteva iniziare meglio. Francesco Bagnaia è stato il pilota più costante fino a questo punto del Campionato e dopo quattro appuntamenti è in testa alla classifica generale. Il suo compagno di squadra Jack Miller ha riscattato un inizio anno segnato dalla sindrome compartimentale vincendo al Circuito de Jerez-Angel Nieto riportando una Ducati sul gradino più alto del podio andaluso per la prima volta dopo 15 anni.

Bagnaia: "Possiamo sempre lottare per il podio"

L’umore è alto al box del Ducati Lenovo Team ma non per questo ci si concede una pausa, anzi, si continua a lavorare per consolidare il vantaggio ottenuto fino ad ora. Michele Pirro, collaudatore del marchio italiano, è stato intervistato da Sky Sport MotoGP mentre è al Mugello per svolgere un test. “Stiamo migliorando alcuni aspetti anche in vista della prossima stagione – esordisce il pugliese - Non ci fermiamo perché anche se abbiamo dimostrato competitività su tutte le piste, non abbassiamo la guardia perché i rivali sono agguerriti”.

Purtroppo, la pioggia non ha permesso ai piloti presenti all’autodromo toscano di portare avanti il programma previsto a causa della pioggia. In vista del prossimo appuntamento, l’incognita saranno gli pneumatici, come spiega Pirro: “Mi dispiace perché non siamo riusciti a fare dei giri buoni o comunque in condizioni d’asciutto per capire le gomme” una prova importante perché, come lo stesso collaudatore ricorda, lo scorso anno il Campionato del Mondo MotoGP™ non ha potuto celebrare l’evento toscano a causa della pandemia di Covid-19.

MotoGP™: Ciò che c’è da sapere sui dispositivi di partenza

In occasione del Gran Premio d’Italia Oakley, che si svolgerà dal 28 al 30 maggio, Pirro ricorda la sua partecipazione all’evento: “Farò la wildcard e avere una moto così competitiva sarà importante, cercherò di farmi trovare pronto ed essere competitivo come gli altri piloti”.

Al test che si sta svolgendo al Mugello, è presente anche Andrea Dovizioso impegnato al box Aprilia e Pirro non nasconde la sorpresa nel vedere uno storico compagno di marca difendere colori diversi: “Dopo tanti anni con Ducati e dopo aver condiviso tanti bei momenti e la stessa moto, rivederlo con un’altra tuta e un’altra moto fa un certo effetto – dice Pirro riferendosi a Dovi - Deve riprendere tutti gli automatismi ma mi ha fatto piacere rivederlo e questa sera andremo a cena insieme ma senza parlare di moto”.

Rewind 4: Rosso Ducati

Stuzzicato dal giornalista, al collaudatore viene chiesto di sbilanciarsi: vedremo Dovi come wildcard a Misano? La risposta è secca: “Secondo me adesso è 50-50, Dovi è molto concentrato sul cross”. Per poi aggiungere che sarebbe piacevole vivere insieme un altro Gran Premio.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!