Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By motogp.com

Jorge Martin ora ci crede, il titolo è raggiungibile

Parlando con DAZN España, il rookie ammette di aver pensato di smettere prima che la sua prospettiva sulle corse e sulla vita cambiassero

Pochi possono essere più felici di Jorge Martin visto il suo exploit al Red Bull Ring nelle ultime due settimane. Il pilota del Pramac Racing si è assicurato due pole position, la prima vittoria in MotoGP™ e un podio allo Spielberg, il terzo della stagione. La consistenza del rookie nella doppia tappa austriaca è una testimonianza della sua resilienza, avendo dovuto lottare attraverso un'intensa riabilitazione per tornare in moto e lo stesso spagnolo ammette di essersi chiesto se ne valeva la pena dopo un infortunio importante.

"Il dolore che provi a causa di un incidente come questo (a Portimao) è impossibile da spiegare ma posso dire che quando sono arrivato a Barcellona volevo lasciare le corse" ha detto Martin in un'intervista esclusiva con DAZN España.

MotoGP™ Stories: Jorge Martin, la montagna russa del rookie

"Dopo aver attraversato quel momento e aver trovato la motivazione per vincere, quindi non solo per provare a tornare, volevo tornare più forte di quello che ero, più forte di quanto non fossi quando sono caduto, e venivo dal podio in Qatar. Questo rispecchia i valori che ho e che spero di mantenere per tutta la mia vita".

"Quando arrivi nel Campionato del Mondo stai realizzando dei sogni: conquistare punti, podi, vincere, passare alla categoria successiva, ora sta succedendo tutto molto velocemente. Ma tutti i piloti hanno un grande sogno in mente ed è quello di essere campione in MotoGP™ e questo è anche il mio grande sogno. Dopo questa vittoria, lo vedo un po' più vicino. C'è un livello incredibile e sarà molto difficile ma questa vittoria mi dà molta fiducia per il futuro a medio termine".

È stato un inizio di carriera paragonabile a delle montagne russe quello dello spagnolo in MotoGP™ ma Jorge Martin è convinto che lui e la Ducati siano una coppia perfetta, sostenendo che la Desmosedici sia la "moto fatta per me".

1

OnBoard: Il giro della pole di Martin in Austria

"Non credo che la moto sia facile per un debuttante ma penso che sia la moto migliore per me. Quando ero in Moto2™ avevo la possibilità di andare con quasi tutti i costruttori, ma alla fine, ho pensato a quale fosse la migliore opzione sportiva per me e ho pensato a Ducati. Sto dimostrando a me stesso di aver fatto la scelta giusta e ne sono molto orgoglioso".

I piloti della casa di Bologna sono sempre in lotta per il titolo. Andrea Dovizioso ci è andato vicino in diverse occasioni negli ultimi anni, mentre Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) e Johann Zarco (Pramac Racing) sono ancora a caccia della corona già da questa stagione. Tuttavia, nessuna Ducati è riuscita a sigillare il titolo dopo il 2007, quando Casey Stoner conquistò la gloria. Jorge Martin si unirà alla celebre lista dei campioni di Borgo Panigale un giorno?