Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fenati riporta l'Italia alla vittoria

Fenati riporta l'Italia alla vittoria

Venti giri spettacolari per l'ascolano dello Sky Racing VR46, che rimonta ben 19 posizioni e arriva davanti a tutti, per il suo quarto successo stagionale.

Domenica da sogno per l’Italia della Moto3, che trova la vittoria ancora una volta con lo Sky Racing Team VR46: è Romano Fenati il protagonista del Gran Premio Movistar di Aragón, dove ottiene il suo quarto successo stagionale conducendo una gara stellare.
 
Venti giri tiratissimi, con il pilota azzurro che rimonta ben 19 posizioni, sorpasso dopo sorpasso fino al traguardo, solo davanti a tutti dopo il testa a testa finale con Alex Marquez.
 
Con questo, salgono a due i Gran Premi spagnoli che hanno visto trionfare Fenati nella stagione in corso (il primo era stato quello di Jerez). Romano scattava dalla tredicesima posizione in quinta fila: dopo un inizio di gara in salita caratterizzato dal traffico, la rimonta ha progressivamente portato il numero 5 a lottare prima per un posto nel gruppo di testa, poi per il gradino più alto del podio.
 
“E’ stato un inizio di gara difficile, con tutti i piloti che, come sempre, avevano voglia di passare subito davanti. Ho perso molte posizioni con le slick, visto che alcuni tratti della pista erano ancora molto bagnati. Poi, però, ho iniziato a correre sempre di più, con il mio ritmo, solo che quando sono arrivato lì davanti le gomme erano abbastanza usurate. A quel punto ho cercato di rimanere in testa senza strafare e di giocarmela fino alla fine. Sono davvero contento per questo risultato, non bisogna mai mollare e non lo abbiamo mai fatto. Sono molto positivo e cercherò di mettercela tutta per arrivare il più avanti possibile”.
 
Francesco Bagnaia, nonostante il dolore al piede sinistro – dove ha subito una frattura in seguito alla caduta di ieri in qualifica -, arriva fino in fondo chiudendo al ventiquattresimo posto.

Tags:
Moto3, 2014, GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN, Romano Fenati, SKY Racing Team VR46

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›