Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Team Suzuki Ecstar

Aleix Espergaro: “Non eravamo competitivi, abbiamo lavorato sul feeling”

Il pilota Ecstar termina il GP di casa con un ritiro; il giorno dopo, buone soddisfazioni dai secondi test del 2016.

Dopo avere conquistato la pole nel 2015 nel GP di Catalogna molti si aspettavano un grande prestazione nella gara di casa per Aleix Espargaro. Ma il pilota Suzuki Ecstar non è mai stato in lotta per le posizioni di testa e ha terminato il suo GP a sette giri dal termine in una gara segnata dai problemi di trazione e dal degrado delle gomme. I giorno successivo alla corsa, il numero 41 ha partecipato ai test sulla stessa pista concludendo la giornata a sette decimi di secondo dal tempo più basso. Quinto tempo della giornata e 64 passaggi per testare in modo più approfondito il nuovo telaio già usato in corsa domenica. Inoltre il team Suzuki ha studiato nove impostazioni sull’elettronica, causa del ritiro di Espargaro, e ha raccolto informazioni importanti per lo sviluppo della GSX-RR in vista del prossimo appuntamento sulla pista di Assen.

Aleix Espargaro: “Purtroppo durante la gara ho avuto problemi con l’elettronica e sono stato costretto all’abbandono. Un peccato perché volevo portare a termine nel miglior modo possibile la mia gara di casa. Non potendo essere competitivi per tutto il fine settimana, abbiamo lavorato nel migliorare le sensazioni”. Parlando del test Espargaro conclude. “Le prove sono state molto positive e siamo stati in grado di analizzare i dati della gara e le problematiche che hanno causato la mia defezione. Abbiamo confrontato il vecchio telaio con il nuovo, forse l’evoluzione non ha espresso il suo massimo sulla pista di Montmeló questo fine settimana ma nei test abbiamo trovato spunti interessanti. Tutto questo ci aiuterà ad affrontare la prossima gara ad Assen”.

 

Consigliati