Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Assen celebra le epoche del MotoGP™

La lunga storia della competizione motociclistica più famosa al mondo celebrata prima dell’edizione 2016 del GP d’Olanda.

Da 1949 il circuito olandese di Assen è un pilastro del Campionato del Mondo MotoGP™ ed è sempre stato presente dall’inizio della competizione motociclistica più seguita al mondo. In un primo momento formato anche da strade pubbliche misurava 16,54 km ma una serie di modifiche iniziali lo hanno accorciato e dal 2006 ha raggiunto il disegno attuale di 4500 metri. Il GP d’Olanda 2016 segna una svolta: il giorno di gare, al posto di essere come da tradizione e per antichi motivi religiosi il sabato, è la domenica. L'evento di quest'anno è servito anche per celebrare la lunghissima storia della pista della Drenthe e delle passato del Campionato del Mondo MotoGP™. Il giovedì prima delle competizioni sul circuito è stato presentato il 'Tunnel of Fame' che racchiude le gesta dei gradi nomi del motociclismo, dagli anni ‘eroici’ a quelli moderni.

Con il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta, a svelare il monumento celebrativo c’erano il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo e il due volte iridato della classe regina Marc Marquez. Presente anche Franco Uncini, attuale responsabile della sicurezza del MotoGP™ che ha ricordato la sua vittoria del 1982 in 500cc, anno nel quale conquistò il titolo delle classe regina.

All’evento protagoniste anche stelle del passato, nomi del motociclismo olandese che brillarono ad Assen come Wil Hartog, vincitore della gara della 500cc nel 1977, Egbert Streuer che conquistò il campionato del mondo sidecar nel 1984, 1985 e 1986, Hans Spaan che ha vinto nove gare in carriera e attualmente lavora nel paddock con il team RW Racing, infine Piet Knijnenburg sette volte iridato negli anni '50. 

Consigliati