Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Viñales è il migliore della FP1 a Silverstone

La prima sessione di libere a Silverstone si chiude nel segno del pilota Suzuki. Lorenzo e a Marquez sono secondo e terzo. Rossi è quarto.

Maverick Viñales, team Suzuki Ecstar, segna il miglior crono della FP1 in Inghilterra davanti a Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha e a Marc Marquez, pilota HRC. Il Dottore è quarto e precede Andrea Dovizioso, miglior ducatista del Team.

Le nuvole non sembrano lasciare il tracciato di Silverstone e anche la FP1 della classe regina si svolge sotto un cielo dal grigio, per ora la pioggia è solo una minaccia ma le condizioni della pista sono buone. Novità del nono appuntamento stagionale è Alex Lowes, in sella alla M1 del team Tech3. Il pilota della scuderia Pata Yamaha WorldSBK sostituisce Bradly Smith, fuori per infortunio. Rientra invece Jack Miller, pilota Estrella Gallicia 0,0 Marc VDS e, dopo l’infortunio alla vertebra rimediato nel warm up in Austria è di nuovo in sella alla sua RC213V satellite.

Primi giri per prendere confidenza con la pista e subito al comando della tabella tempi si pone Andrea Iannone, Ducati Team. Il pilota di Vasto è ormai tra i protagonisti assoluti della classe e resta al comando fino al miglior giro di Lorenzo a sua volta battuto del leader della classe Marc Marquez che chiude il passaggio di rifermento in 2:04.269s. Rossi per ora è ottavo e da segnalare l’ingresso nelle posizioni che contano di Dani Pedrosa. Il pilota Repsol Honda sta interpretando una stagione al di sotto delle aspettative e con il quinto tempo in queste fasi iniziali di FP1 può essere sintomo di ripresa.

Bene Scott Redding, quarto temporaneo. Il britannico del team Octo Pramac Yakhnich potrà dire la sua nel GP di casa dopo le recenti ottime prestazioni. Il numero 45 su GP15 sale al comando della tabella tempi quando mancano 28 minuti alla fine con il tempo di 2:04.192s. Cade invece Marquez alla curva due, nulla di grave per il pilota HRC. Cal Crutchlow, vincitore dell’ultima gara a Brno, è ottavo e la sua Honda LCR presenta una nuova livrea bianco-nera per il GP casalingo del numero 35. Per ora il secondo pilota del team Ducati, Andrea Doviziso è sesto mentre Danilo Petrucci, Octo Pramac Yakhnich è dodicesimo quando Iannone torna in testa alla classifica provvisoria della FP1 con il crono di 2:04.027s sempre seguito da Redding e poi da Marquez.

A meno 18 minuti dalla fine il tempo del numero 29 è battuto da quello del compagno di box e Dovizioso sigla il miglior passaggio di 2:03.764s prima di essere superato da Maverick Viñales. Il pilota Suzuki, fino a questo momento a metà classifica, mette a referto il tempo di 2:03.733s e diventa uno di protagonisti del fine settimana inglese quando Lowes, esordiente nella classe, è al diciottesimo posto e in cerca della miglior confidenza con i prototipi della classe regina. Il primato del pilota di Figueres dura pochi minuti e in testa alla tabella crono torna Dovizioso ma le posizioni dell’alta classifica cambieranno ancora mentre cade Hector Barbera del team Avintia Racing e Pol Espargaro, Monster Yamaha si attesta in terza posizione.

Battute finali, il nuovo primo tempo è siglato da Marc Marquez: 2.03.563s il crono messo a referto dal numero 93. Ma è Viñales che continua a spingere e batte il connazionale, forte anche dei benefici della gomma nuova abbatte il muro dei 2:03s, 2.02.483s per lui, a mezzo secondo dal record della pista di Pedrosa. Lorenzo è secondo a 0.307s, poi Marquez e Dovizioso. Quattro moto diverse nelle prime posizioni della tabella tempi a conferma che sarà grande sfida sulla pista inglese. Cade Alex Lowes, nulla di grade per il pilota WorldSBK che scivola alla 12 mentre Iannone è vittima di un problema meccanico.

Ma non c’è più tempo, la FP1 finisce con il miglior tempo di Viñales. Seguono Lorenzo, Marquez e Rossi che a tempo scaduto strappa la quarta piazza al forlivese su Ducati. Iannone è settimo e Petrucci decimo.

#BritishGP: FP1 MotoGP™

Tutti i tempi della FP1 per la MotoGP™ sono consultabili qui.

Alle 14:05 locali la seconda sessione di libere.