Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2016-10-22
By motogp.com

Luthi è il più veloce delle qualifiche in Australia

Al pilota svizzero la prima casella sulla griglia di partenza del GP d’Australia, Pasini conquista il secondo posto davanti Lowes.

Luthi davanti a tutti a Phillip Island

Thomas Luthi, vincitore del GP del Giappone e pilota Garage Plus, firma il primo tempo nelle qualifiche australiane. Mattia Pasini (Italtrans Racing) centra il secondo posto in griglia di partenza davanti a Sam Lowes (Federal Oil Gresini). In una sessione caratterizzata dalla caduta Johann Zarco, leader iridato del team Ajo Motorsport, finisce nella ghiaia due volte e si ferma al decimo tempo.

Luthi: “All'inizio ho preso molti rischi”

La tregua del mal tempo prosegue nel sabato pomeriggio a Phillip Island. La classe intermedia è impegnata nella prove che determineranno la griglia di partenza della gara e il migliore della mattinata di libere è stato Zarco. La pista è asciutta e i piloti della classe mediana partono per le qualifiche. Nelle fasi iniziali domina la tabella tempi Takaaki Nakagami del team Idemistu Honda. Ma il pilota giapponese è vittima di un duro incidente quando mancano 25 minuti alla fine. Le cadute caratterizzano la prima parte di libere e sull’asfalto finiscono Zarco e Lowes.

Non cadono per ora Jonas Folger (Dynavolt GP) e Luthi che occupano la seconda e la quinta posizione temporanea. Secondo, quando sono trascorsi 25 minuti dall’inizio delle qualifiche, è Simone Corsi (Speed Up Racing) che continua con la sua bella prestazione dopo aver chiuso le libere come sesto; anche lui però è vittima di una scivolata e scivolerà in basso oltre alla top ten.

Cade l’elvetico del team Garage Plus e stessa sorte per Alex Pons (AGR Team) con le cadute che sembrano essere la caratteristica principale di queste qualifiche. Il quarto posto adesso è occupato da Lorenzo Baldassarri (Forward Team) quando Luthi torna in pista e segna la pole provvisoria con il tempo di 1:34.298s. Cade alla curva 10 anche Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0) mentre la pole adesso è nelle mani di Jasko Raffin del team Sports- Millions.

A meno dieci minuti dalla fine è da registrare la seconda caduta di Zarco che frena definitivamente le sue prove mentre il suo rivale in campionato, Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40) è 15esimo ma fermo ai box. Proverà il suo giro da primato ma avrà dei problemi tecnici e sarà sedicesimo finale.

Pasini: “Non è facile con queste condizioni”

Lowes: “Buone sensazioni in sella”

Sandro Cortese, Dynavolt Intact GP, firma la pole provvisoria con il tempo di 1:34.212s migliorato a 1:34.094s prima che Luthi strappi quella definitiva con il tempo di 1:33.992s seguito da Mattia Pasini (Italtrans Racing) che nelle battute conclusive conquista la prima fila davanti a Lowes. Baldassarri e Morbidelli sono ottavo e nono, Corsi tredicesimo e Luca Marini (Forward Racing) diciottesimo. L’esordiente Alessandro Nocco (Leopard Racing) termina le sue qualifiche in fondo al gruppo.

#AustralianGP: QP Moto2™

I tempi delle qualifiche e la griglia dipartenza della Moto2™ sono consultabili qui.

La gara della categoria intermedia partirà alle 14:20 locali, le 5.20 italiane.

Consigliati