Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By motogp.com

La Moto3™ sempre più aperta, e si torna a casa

Il campionato cadetto arriva in Europa. A Jerez il quarto GP e la lotta tre i primi quattro è grande

Dopo il grande inizio a Losail e la trasferta americana il Campionato del Mondo Moto2™ torna sulla familiare pista di Jerez de la Frontera per il GP di Spagna.

La classifica iridata vede al primo posto Joan Mir (Leopard Racing). Lo spagnolo, partito con un gran ritmo, nel recente GP texano ha subito il ritorno degli avversari e il margine con il secondo in classifica iridata, Jorge Martin (Del Conca Gresini) è di solo sei punti. Nel 2016 Mir chiuse la prova andalusa dentro la top ten.

Al terzo posto un John McPhee e un British Telent Team protagonisti del miglior inizio. Lo scozzese ha tutte le carte in regola per arrivare alla vetta della classifica e i nove punti di distacco da Mir possono essere colmati su con una prova di grande livello a Jerez dove la passata stagione non chiuse la gara.

Primo italiano della classe è Romano Fenati, recente vincitore in texas. Per il pilota Marinelli Rivacold un ottimo avvio di stagione con i colori del nuovo team. Una conferma al GP di Spagna potrebbe aprirgli la strada verso il dominio della classe.

Il territorio di conquista Honda si ferma al quinto posto della classifica iridata con Andrea Migno, pilota KTM dello Sky Team VR46, per poi riprendere subito dopo con Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini). Il romano è salito sul podio di Austin insieme al collega di box e rappresenta uno dei più accreditati ad una bella prestazione in Andalusia.

Discorso valido per Nicolò Bulega, secondo pilota Sky Team VR46, arretrato in classifica ma perfettamente a suo agio a Jerez come dimostrato nei test precampionato e nello spettacolare secondo posto della stagione scorsa.

Per un Enea Bastianini (EG 0,0 Marc VDS) che con il compagno di box Aron Canet potrà dire la sua alla quarta tappa del campionato, c’è un Niccolò Antonelli che non sembra ancora aver trovato il passo giusto con i colori della nuova scuderia Red Bull KTM Ajo; la stessa del vincitore della GP nel 2016 e poi del campionato: Brad Binder, oggi in Moto2™.

Possibili sorprese potranno arrivare dal duo RBA Racing, Gabriel Rodrigo e Juanfran Guevara, estremamente efficaci in prova ma con un passo gara ancora da migliorare e da rookie veloci come Tony Arbolino (Sic58 Squadra Corse) con già esperienza sulla pista spagnola.

Le prime libere della quarto di litro sulla pista di Jerez inizieranno alle 9:00 di venerdì 5 maggio.