Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By Yamaha Racing

Nuove promesse alla terza edizione del Master Camp

Yamaha e VR46 Academy continuano la loro missione alla scoperta di giovani talenti

Sei giovani promesse del motociclismo internazionale parteciperanno allo Yamaha VR46 Master Camp. Dal 10 al 14 maggio i ragazzi avranno la possibilità di allenarsi con la VR46 Riders Academy di Valentino Rossi, i piloti VR46 e il pluricampione di flat track Marco Belli. Il tutto, nella cornice del Ranch di Tavullia.

Dopo il successo della prime due edizioni i sei piloti avranno, non solo la possibilità di allenarsi al quartier generale di Rossi tra sedute sullo sterrato e in palestra, ma anche potranno girare al Misano World Circuit Marco Simoncelli testando l'asfalto di una delle piste del MotoGP™.

Peerapong Boonlert (18 anni, tailandese), Anggi Setiawan (18 anni, indonesiano), Shota Ite (15 anni, giapponese), Muhammad Akid bin Aziz (18 anni, malese), Brandon Demmery (19 anni, australiano) e Tomas Casas (17 anni, canadese) saranno i protagonisti di questa terza edizione che anticiperà la quarta prevista per fine giugno.

Una esperienza dal grande significato quella che vivranno i sei ragazzi, di crescita sportiva e umana e che li potrà lanciare nelle competizioni internazionali come già, prima di loro, ha fatto ad esempio un altro partecipante al Camp: Apiwat Wongthananon. Pilota tailandese di ventitré anni, l’anno scorso ha vinto il titolo dell’AP250 Yamaha e, in questo 2017, correrà nel FIM CEV Moto3 Junior Championship.

Valentino Rossi: “È già il terzo Master Camp ma per me l’emozione e le soddisfazioni restano come quelle della prima edizione. Yamaha e VR46 hanno iniziato questo programma l’anno scorso e da subito si sono visti risultati importanti. L’esempio di Apiwat, che inizierà a correre nelle competizioni internazionali, è qualche cosa di speciale e significa che questa iniziativa può fare la differenza nella carriera di un pilota. Il fatto di iniziare questo percorso con sei nuovi ragazzi mi rende molto contento. Sono sicuro che si divertiranno e lavoreranno con grande impegno”.

Lin Jarvis, manager Yamaha Racing: “Il nuovo master Camp comprende ragazzi di diverse provenienze, Asia, Oceania e America, un nuovo step per Yamaha nello scoprire talenti a livello planetario. Potranno godere di un intenso programma di lavoro che darà loro la possibilità migliorare le loro capacità. Vorrei ringraziare Valentino e la VR46 Riders Academy per il grande impegno volto a creare un progetto che porti, teoricamente, giovani piloti con i colori Yamaha a partecipare alle competizioni mondiali”.

Consigliati