Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi: “Peccato ma per l’Italia è comunque un gran giorno”

Valentino chiude il GP d’Italia giù dal podio. Un risultato che non esalta ma, viste le sue condizioni fisiche, quasi positivo

Valentino Rossi lascia il Mugello dopo aver chiuso la gara di casa al quarto posto. Il GP d’Italia è il più sentito della stagione e, sul tracciato toscano, il nove volte iridato può sentire tutto il calore dei suoi tifosi. Ma il pilota Movistar Yamaha è arrivato alla sesta prova del 2017 in condizione fisica precaria dopo essere stato vittima di un incidente di cross sette giorni prima. Un venerdì per capire, un sabato in ripresa e una domenica di speranza con gli strascichi della caduta in agguato a minare il massimo della condizione. Il Dottore, grazie al secondo tempo delle qualifiche, parte dalla seconda casella sulla griglia di partenza. Conduce la gara per diversi passaggi esaltando il ‘Popolo Giallo’ sulle tribune ma subendo, poco a poco, un calo che lo ha portato alla quarta posizione. Il tentativo di tenere la Ducati numero 9 di Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) non è riesce e la chiusura fuori dal podio ha un gusto amaro per Rossi che però incassa tredici punti iridati. In classifica è terzo

Valentino Rossi: “Sarebbe stato importante arrivare sul podio davanti a tutti i miei tifosi. Anche perché ieri sono stato veloce ma oggi ho sofferto di più. Ma si sa, per fare ventitré giri qui al Mugello si deve essere al cento per cento della condizione fisica. Alla fine ho fatto fatica, ho provato a stare attaccato a Petrucci ma non avevo abbastanza potenza. Peccato per il podio ma considerando come sono arrivato a questa gara è un risultato accettabile. Per l’Italia è comunque un grande giorno, ha vinto Dovi e per me è stata una domenica dalle forti emozioni visti i successi di Andrea (Migno, ndr) e di Mattia (Pasini, ndr)”.

Consigliati