Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By Aprilia Racing Team Gresini

Espargaro alla gara di casa, l’Aprilia è a Montmeló

Settima prova della stagione, il pilota di Granollers vuole fare bene davanti al suo pubblico e punta alle prime otto posizioni

Per l'Aprilia Racing Team Gresini il GP di Catalogna rappresenta un altro esame importante. La RS-GP ha mostrato fino ad ora un livello di prestazioni incoraggiante, specialmente per quanto riguarda il passo gara. Solo una serie di circostanze ha impedito ad Aleix Espargaró di conquistare punti a Le Mans e Mugello ma, in entrambe le gare, la V4 italiana ha messo in luce un livello eccellente di performance. E' una situazione che il pilota spagnolo vuole rettificare sfruttando anche le forti motivazioni fornite dal correre sulla pista di casa.

Aleix Espargaro: “Dopo il Mugello sono motivato, non vedo l'ora di salire sulla RS-GP nella mia gara di casa. La partenza anticipata ci ha fatto concludere il weekend senza il risultato che meritavamo, ed è un peccato. Il circuito di Barcellona mi piace molto e il test fatto qui è andato piuttosto bene, ripartiremo da quei dati per puntare ad un buon piazzamento nella top-8”.

Romano Albesiano, manager Aprilia Racing: “Quella di Barcellona è una pista che generalmente non offre molto grip e questo, unito alla presenza di avvallamenti, è la difficoltà più importante da gestire nel weekend. Ci aspettiamo comunque una buona gara, i test fatti qui ci hanno permesso di fare dei tangibili passi avanti per quanto riguarda la ciclistica e la gestione del freno motore. Modifiche che hanno già dato buoni riscontri al Mugello”.

Fausto Gresini, team manager: “Barcellona, dove abbiamo fatto un test dopo Le Mans, è per noi una gara molto importante. Abbiamo voglia di riscatto, su una pista dove la nostra moto puo' esprimere il suo potenziale. Aleix ci tiene sicuramente a fare bene nel suo weekend di gara dopo la delusione del Mugello, dove ha comunque dimostrato di essere veloce. Da Sam mi aspetto un passo avanti, ha mostrato dei segnali incoraggianti ma deve continuare a crescere”.

Consigliati