Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Morbidelli in cerca del successo nell’impegno casalingo

Arriva il GP di San Marino e il leader della classifica vuole tornare alla vittoria. Carichi al massimo gli altri italiani della classe

A Silverstone Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) è stato impegnato nel tentativo di salire per l’ottava volta sul gradino più alto del podio. Non ci è riuscito e ha chiuso la gara inglese al terzo posto; la prima volta a podio per l’italiano ma come vincitore.

Nonostante questo ha esteso il suo vantaggio in classifica iridata su Tom Luthi (CarXpert Interwetten); ora secondo a meno 29 punti. Morbidelli è arrivati terzo l’anno scorso a Misano dopo un duello proprio con il pilota elvetico che, dal canto suo vorrebbe ripetere anche in questa stagione il successo adriatico del 2016.

Mattia Pasini (Italtrans Rancig) si prepara all’appuntamento del GP di San Marino in gran forma dopo il secondo posto di Silverstone.

Vale lo stesso per Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) che, fresco vincitore tra le curve britanniche, proverà a ripetersi anche sulla Riviera di Rimini. Il nipponico l’anno prossimo sarà in MotoGP™ con il team LCR Honda e, sul tracciato romagnolo, può vantare eccellenti numeri come il secondo posto del 2013 e il terzo del 2015.

Decisi a mettersi in luce davanti a tribune gremite dai propri tifosi gli altri ragazzi della VR46 Academy: Luca Marini, Lorenzo Baldassarri (Forward Racing), Francesco Bagnaia e Stefano Manzi (Sky Racing Team VR46). Quest’ultimo poi reduce dal suo miglior arrivo stagionale settimo posto conquistato tra le curve di Silverstone.

Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini inizierà venerdì 8 settembre.

 

Consigliati