Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

A Misano è subito Marquez

Il campione del mondo primeggia in FP1. Ad inseguirlo il Ducati Team

La FP1 MotoGP™ si chiude nel segno di Marc Marquez. Il campione del mondo in carica, pilota Repsol Honda e secondo in classifica generale, domina la prima sessione di libere dove fanno bene le Ducati: tutte le DesmosediciGP versione 2017 occupano quattro delle prime sei posizioni della tabella tempi.

La classe regina arriva al World Circuit Marco Simoncelli e la FP1 si svolge su una pista in rapido miglioramento dopo la pioggia dei giovedì. Alcune le novità di questa tredicesima prova stagionale. La prima è l’introduzione di una nuova gomma anteriore a mescola morbida, con la stessa struttura usata nel 2016 ma con un nuovo profilo. La seconda è la partecipazione di Michele Pirro come wild card, il pilota collaudatore del Ducati Team torna in pista dopo la prova del Mugello. A pesare sul GP è invece l’assenza del pilota più atteso: Valentino Rossi, fuori per infortunio. Il nove volte campione del team Movistar Yamaha, nel giovedì prima del GP, ha parlato della sua condizione a motogp.com e il box di Iwata ha ospitato la sua M1. Yamaha inoltre, annuncerà il sostituto, per il prossimo GP.

Support for this video player will be discontinued soon.

Yamaha annuncia la sostituzione di Rossi

Pirro farà subito bene, salendo in seconda posizione della tabella crono a meno tre minuti dalla fine, mantenendo poi la piazza fino alla bandiera a scacchi e pagando un distacco di 0,432s dal talento di Cervera.

La sessione inizia però con i piloti Honda al comando della tabella tempi. Dietro a Marc Marquez, autore alla fine del tempo di riferimento (1:33.556s) si posiziona Dani Pedrosa, il suo collega di box che ha vinto la gara adriatica della scorsa stagione. Il pilota di Sabadell subirà però il ritorno ducatista chiudendo come settimo.

In generale le moto bolognesi partono bene: l’avvio di Andrea Dovizioso non è da subito brillante ma alla fine il leader iridato del Ducati Team mette a referto il terzo miglior tempo alle spalle del compagno di team pagando 0,619s di ritardo da Marquez.

Anche Cal Crutchlow ha sofferto un incidente nella settimana che ha anticipato la prova sulla Riviera. Il britannico del team LCR Honda si è tagliato un dito cucinando ma la lesione del tendine non sembra incidere sulla sua prova e chiude come quarto davanti a Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) e Jorge Lorenzo (Ducati Team). Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP) è ottavo.

Andrea Iannone (Suzuki Ecstar) si aggancia alle prime cinque posizioni quando mancano quindici minuti ma perderà terreno dopo essere scivolato alla curva 14. Per il team di Hamamatsu anche una giornata di test sulla pista romagnola nel lunedì post GP.

Caduta di Bradley Smith (Red Bull KTM Factory Racing) alla curva 15. Alla 16 fuori pista per Sam Lowes e alla 4 per il compagno di box Aprilia Gresini, Aleix Espargaro. Cade anche Johann Zarco. Il transalpino del team Monster Yamaha Tech3 finisce nella ghiaia alla sei dopo aver messo a referto il nono tempo.

Support for this video player will be discontinued soon.

#SanMarinoGP: MotoGP™ Free Practice 1

I tempi della FP1 sono consultabili qui.

Le seconde libere inizieranno alle 14:00.