Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Marquez più di tutti, è pole a Phillip Island

Per la settima volta in questa stagione il talento di Cervera conquista il primato in qualifica. Dovizioso non va, bene Iannone

Un altro successo di Marc Marquez e un altro passo verso il titolo. Il pilota Repsol Honda, primo in classifica generale, domina le qualifiche australiane con il tempo di 1:28.386s. Non bene le Ducati e non bene Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP); a difendere l’italianità nel sabato di Phillip Island ci pensa Andrea Iannone che chiude la Q2 mettendo la sua GSX – RR in apertura della seconda fila della griglia di partenza.             

Support for this video player will be discontinued soon.

#AustralianGP, la Q2

Support for this video player will be discontinued soon.

Zarco: “Il mio passo è abbastanza buono”

Clima ormai stabilizzatosi, pioggia assente e a far da padrone è il forte vento che batte sul tracciato rivierasco. Nonostante gli avversari le provino tutte per strappargli il primato, Marquez resta agganciato al primo posto con il suo settimo giro chiuso davanti a Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP) e a Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3). Per il numero 25 un’ottima qualifica e la possibilità di riaprire la corsa iridata (dove è terzo) mentre per il rookie ancora una prima fila dopo la pole a Motegi.

Support for this video player will be discontinued soon.

1

#AustralianGP, Michelin Ideal Lap

Giornata no per Andrea Dovizioso (Ducati Team) che, dopo la caduta in FP4, non trova mai il passo e termina all’undicesimo posto.

Support for this video player will be discontinued soon.

La convinzione di Dovizioso dopo le qualifiche

Iannone (Team Suzuki Esctar), invece, è subito tra i più veloci: segna la pole provvisoria e resta con i primi tre. Alla fine sarà quarto e scatterà dalla prima casella della seconda fila.

Support for this video player will be discontinued soon.

Qualifiche a Phillip Island, parla la classe regina

Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) conquista il quinto posto temporaneo, il Dottore è arrivato direttamente dalla Q1 ma non riesce a restare nella top 5 e aprirà la prima fila.

Caduta di Cal Crutchlow (LCR Honda) cade alla curva alla curva 4 ed è decimo mentre Jack Miller (EG 0,0 Marc VDS) e Pol Espargaro (Red Bull KTM Ajo) sono quinto e sesto.

Non sfonda Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), velocissimo nelle libere che cede un po’ il passo nella seconda giornata di GP ed è ottavo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Le qualifiche della MotoGP™ in slow motion

Come detto non brillano le desmodromiche soprattutto le GP 17, costretti alla Q1 Jorge Lorenzo (Ducati Team) e Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) partiranno della sesta fila. Dani Pedrosa (Repsol Honda) chiude le sue qualifiche in modo stazionario oltre le prime dieci posizioni, partirà dalla dodicesima casella.

I tempi delle qualifiche e la griglia di partenza sono consultabili qui.

Domani, domenica 22 ottobre, la gara che inizierà alle 16 locali, le 7 italiane. Il warm up sarà alle 11:40 (2:40).

Consigliati