Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Marquez per chiudere, Dovi per sperare; si arriva a Sepang

GP della Malesia: il talento di Cervera insegue la sesta corona, l’uomo Ducati vuole tornare in corsa e per tutti una grande prova fisica

Support for this video player will be discontinued soon.

A Phillip Island Marquez si prende tutto

La classe regina si appresta a vivere quello che sarà il penultimo appuntamento della stagione 2017. Il MotoGP™ è in Malesia con l’impegnativo appuntamento a Sepang dove le alte temperature e l’umidità metteranno a dura prova le prestazioni atletiche dei corridori.  La corona iridata sembra ora prendere la strada del box Repsol Honda: Marc Marquez ha vinto il recente GP d’Australia segnando un deciso passo verso la conquista del sesto titolo, il quarto nella massima categoria. La giornata dell’uomo dei record è stata completata dalla prestazione sotto tono del suo principale rivale in campionato, Andrea Dovizioso.

Support for this video player will be discontinued soon.

La sfida è caldissima

Support for this video player will be discontinued soon.

Dovizioso firma la sua prima vittoria stagionale

Il pilota del Ducati Team, uscito sconfitto dalla prova costiera, ora è a 33 punti dal catalano ma l’ottimismo e soprattutto la determinazione non sono stati scalfiti dal tredicesimo posto australiano e dalla domenica da incubo per tutte le moto di Borgo Panigale, totalmente fuori dalle prime dieci posizioni. Dovizioso sarà ulteriormente motivato a tener aperta la partita iridata anche grazie ai bei ricordi sulla pista di Sepang dove vinse l’anno scorso al termine di una gara segnata dalla pioggia.

Support for this video player will be discontinued soon.

#MalaysianGP: Gara MotoGP™

Support for this video player will be discontinued soon.

La volata di Zarco, a 360

Il netto successo di Marquez a Phillip Island ha beneficiato anche dalla lotta tra le Yamaha, tornate competitive nella prova di metà triplete. I curvoni veloci del tracciato sulla baia hanno aiutato le M1, soprattutto quelle ufficiali, a tornare nelle prime posizioni dopo le difficoltà di Motegi. Moto che hanno come caratteristica principale la maneggevolezza in curva, quelle di Iwata hanno dominato la scena. Valentino Rossi e Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP) hanno conquistato il podio (secondo e terzo posto) dopo la bagarre con Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3). Ormai fuori dalla lotta per la vittoria finale, i due piloti dei tre diapason ora possono ricucire su Dovizioso, nel caso di Viñales che dista diciassette punti dal forlivese e, per Rossi, consolidare il quarto posto, ricuperare sul compagno di box e magari vincere la seconda gara stagionale. Nel 2016 il Dottore conquistò la piazza d’onore in Malesia.  

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi: “La classica gara a Phillip Island”

Chiusa la sfida tra i rookie con il successo di Johann Zarco, il transalpino ora è calato nella corsa per essere anche il miglior pilota stellite. A gettare il guanto della sfida Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing), attardato a Phillip Island ma deciso a dire la sua forte della bella stagione. Tra i due i punti sono 27, la bilancia pende in favore di Zarco ma il ternano vuole giocarsi tutto in queste battute conclusive. Per il debuttante di Yamaha la pista di Kuala Lumpur è legata a fantastici ricordi, l'anno scorso vinse la gara malese e il titolo della Moto2™.

Support for this video player will be discontinued soon.

#2arco: Zarco vince il titolo iridato Moto2™

Tra i duellanti c’è Jorge Lorenzo (Ducati Team) il suo obiettivo, portare a casa ancora un bel risultato alla sua prima stagione da ducatista, si rinnoverà certamente, all’International Circuit dove nel 2016 arrivò terzo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Zarco, Rossi e Iannone, che battaglia a Phillip Island!

Non più interessato alla classifica ma deciso solo a far parlare l’asfalto è Andrea Iannone. Il portacolori Suzuki Ecstar è reduce da due prove molto convincenti e sembra aver trovato le migliori sensazioni in sella alla sua GSX – RR dopo una stagione segnata dalle difficoltà. A Phillip Island ha lottato con i piloti di testa, la pista sulla baia ha fatto uscire la migliora caratteristica della moto di Hamamatsu, la percorrenza delle curve veloci. Quello di Sepang è un tracciato totalmente differente e il GP della Malesia sarà la prova del nove per capire a che punto sono arrivati i progressi del box azzurro.

Notizia degli ultimi giorni, entra in azione Michael Van der Mark. Il pilota olandese Yamaha nelle derivate di serie e già pronto al debutto in MotoGP™ sulla M1 di Rossi quando questi era fuori per infortunio, vestirà i colori del team Tech 3 entrando in pista al posto di Jonas Folger, ancora fermo per problemi fisici.

Fuori dalla prova di Sepang anche Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) che, vittima di un incidente in Australia che gli ha provocato la rottura del dito, sarà costretto alla defezione.

Appuntamento con l’ultimo GP della trasferta asiatica per venerdì 27 ottobre. La FP1 MotoGP™ inizierà alle 9:55 locali, le 3:55 italiane.