Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

KTM guarda avanti e punta in alto

Grandi passi a Jerez, nel GP e nei test, lavora già in vista 2019 dopo essere stata protagonista del mercato

KTM e il suo team ufficiale Red Bull Factory Racing non si fermano e corrono veloci verso l’obiettivo dichiarato: vincere. Nella marcia di avvicinamento al GP di Spagna la Casa austriaca ha quasi chiuso il mercato piloti assicurandosi la nuova stella del MotoGP™ Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) ed estendendo il contratto a Pol Espargaro. Risposte di mercato che sono arrivate anche per il futuro team satellite, proprio la struttura di Hervé Poncharal, che riserva un posto al competitivo Miguel Oliveira già in arancione nella media cilindrata.

GoPro™: Pol Espargaro a Jerez

KTM impressiona come risultati trovando ancora una solida top 10 andalusa ma sorprende di più per lo sviluppo e il progresso tecnico. In pista con il collaudatore Mika Kallio, il migliore del box sotto la bandiera a scacchi a fine gara con una RC16 evoluzione 2019, nelle prove andaluse il team Red Bull ha provato un nuovo propulsore. Mantenuta la struttura a V, la novità risiede nel senso di rotazione, opposto a quello del motore montato fino ad ora e che oltre ad aumentare la stabilità ha dato un grande impulso alla velocità facendo segnare crono più bassi di un secondo rispetto ai passaggi del fine settimana.

KTM prova per il 2019, ma che cosa ha portato in pista?

Motore e non solo, come afferma anche da Espargaro: “Ci mancava la miglior percorrenza in curva e adesso abbiamo fatto progressi anche in quest’area. La moto gira due o tre volte meglio. In generale siamo cresciuti molto”. KTM sta arrivando.

Consigliati