Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By Ducati Team

Petrucci con il Ducati Team, ora è ufficiale

Il pilota Pramac approda alla scuderia ufficiale, un sogno che si realizza ed inseguito per lungo tempo

Sono ore caldissime nel mercato piloti per il 2019. Da poco è stato annunciato l’approdo di Jorge Lorenzo nel team Repsol Honda e, al posto del maiorchino, arriva Danilo Petrucci. Quello tra il ternano e la scuderia ufficiale di Borgo Panigale è solo una conferma di quanto si stava dicendo da settimane e le desmodromiche ufficiali saranno ancora portate in pista da due piloti tricolori.

Il numero 9, ora all’Alma Pramac Ducati, arriva nel Team dopo aver conquistato grandi risultati con la struttura più che satellite desmodromica. Petrucci dividerà il box con il confermatissimo Andrea Dovizioso. In Alma Pramac dovrebbe quindi restare Jack Miller che farà coppia con Francesco Bagnaia, rookie del 2019.

Per Petrucci un contratto di una stagione e la grande possibilità di mettersi in mostra con la squadra ufficiale dopo che, già in questo 2018, ha preso confidenza con la stessa DesmosediciGP del Team.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il sogno realizzato di Danilo Petrucci

 “Essere pilota della scuderia ufficiale è un sogno che si realizza”, commenta il 27enne ducatista. “È un grande onore raggiungere questo risultato, specialmente perché ho iniziato il mio cammino in MotoGP™ proprio in questa casa e ho dato il mio contributo come test. Per prima cosa voglio ringraziare i manager Claudio Domenicali, Gigi Dall'Igna e Paolo Ciabatti che mi hanno dato l’occasione di mettermi in luce in questi anni con il team Pramac. Senza di loro, niente di tutto questo sarebbe stato possibile. Hanno creduto in me come pilota e come persona”. Conclude Petrucci, “Non vedo l’ora di iniziare questa avventura, ma adesso devo pensare alla stagione e voglio dare tutto per puntare alla top cinque del campionato”.

Prosegue Domenicali, CEO Ducati Motor Holding: “Per prima cosa voglio ringraziare Jorge Lorenzo per il suo apporto e per averci dato la vittoria domenica al Mugello; mi piacerebbe vederlo lottare ancora, insieme ad Andrea Dovizioso, per raggiungere altri successi in questa stagione”, termina. “Ma voglio dare il miglior ben venuto a Danilo che vestirà i nostri colori; sono sicuro che potrà continuare la sua crescita”.

E i più grandi complimenti arrivano anche dal team attuale di Petrucci: “L’ufficializzazione della firma con il Ducati Team rappresenta per Alma Pramac Racing un altro straordinario risultato e motivo di orgoglio”. Si legge in una nota stampa a nome di tutta la struttura legata a filo doppio con Ducati e che, in pratica, è il junior team di Borgo Panigale. “E’ con profonda soddisfazione e forte emozione che rivolgiamo al nostro Petrux un grande in bocca al lupo per un futuro ricco di successi con il team ufficiale. Dopo Andrea Iannone, Danilo Petrucci è il secondo pilota che vestirà i colori del Ducati Team dopo aver lavorato con grande dedizione ed impegno insieme a Pramac Racing. Arriverà il momento dei saluti e non sarà facile vedere Petrux uscire dalla porta del nostro garage dopo la gara di Valencia. Ma allo stesso modo ci entusiasma la certezza che il pilota più longevo nella storia del nostro team e che ad oggi ha ottenuto i migliori risultati, sarà comunque nel box a fianco al nostro. Il tempo dei saluti, però, è lontano. Non ti vogliamo mettere pressione Petrux”. E il team chiude con un desiderio nel giorno del sogno relizzato: “Una sola richiesta: portaci sul gradino più alto di un podio nella stagione 2018 di MotoGP™. Scegli tu quale”.

 

Consigliati