Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 ore fa
By motogp.com

Tra novità e conferme, martedì inizia il 2019

Il prossimo campionato è sul punto di cominciare, i test di Valencia daranno un anticipo di quello che sarà il 2019

A Valencia si è chiusa la stagione 2018 e dal circuito spagnolo si riparte: già martedì i piloti scenderanno in pista per disputare i primi test del prossimo anno. Tante le novità che ci attendono in questo nuovo capitolo della MotoGP™, di cui avremo un piccolo assaggio al Circuit Ricardo Tormo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il futuro? È adesso!

Ecco la nuova coppia del Repsol Honda Team, formata da Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Compagni di squadra avversari, sarà davvero un vantaggio? O lo scontro sarà inevitabile? Il Campione in carica conosce la moto, ma cosa potrà fare il connazionale? È ancora in ripresa dall’infortunio, ma salirà sulla RC213V con la carica e l’entusiasmo di una nuova complicata sfida ed il suo esordio con la Casa alata sarà tutto da vivere.

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Ecco Lorenzo in Honda

Yamaha porterà in pista un nuovo motore ed una squadra rinnovata. In risalita nell’ultima fase della stagione, è pronta a ripartire seguendo la direzione intrapresa a partire da Aragon. Valentino Rossi ha chiuso il campionato in terza posizione nonostante le difficoltà tecniche. Le cadute di Sepang e Valencia lo hanno privato di una vittoria quasi sicura, il potenziale c’è ed il Dottore potrà dire la sua. Sarà affiancato dal rinnovato e ritrovato Maverick Viñales.

Attenzione agli esordienti! La griglia della MotoGP si arricchisce di piloti giovani, talentuosi ed agguerriti. Francesco Bagnaia arriva da Campione del Mondo Moto2™ e sarà in forza al team Alma Pramac Racing. Dalla classe di mezzo provengono anche Miguel Oliveira, Joan Mir e Fabio Quartararo. Il portoghese guiderà la KTM del team Tech 3. Lo spagnolo invece prenderà il posto di Andrea Iannone in Suzuki, una moto in crescita soprattutto durante il 2018. Il francese salirà sulla Yamaha del team Petronas. I quattro rookie vorranno stupire, come sarà l’approccio con la massima categoria? Valencia ne darà una prima impressione.

Nuovi team: nei test vedremo il Petronas Yamaha SIC, squadra satellite della Casa di Iwata che conterà su Quartararo e su Franco Morbidelli. Tech 3 invece, che aveva annunciato la fine dello storico rapporto con Yamaha alla fine del 2018, passa a KTM. Il neonato Red Bull KTM Tech 3 vede in sella alle proprie moto Oliveira e Hafizh Syahrin. L’esordio a Valencia darà le prime risposte agli interrogativi sulle attese novità.

Support for this video player will be discontinued soon.

Petronas con Yamaha nel team satellite SIC, l’annuncio

Andrea Iannone è pronto ad una nuova sfida. Domenica è sceso dalla Suzuki e martedì salirà in sella all’Aprilia del team Gresini. L’ultima parte di stagione lo ha visto tra i primi e su questa linea vuole continuare anche nella squadra che lo accoglierà nel 2019. Potrà trovare la competitività da subito nel team italiano?

Avventura nuova anche per Johann Zarco, che lascia la Yamaha per guidare la KTM. Il francese si è dimostrato un grande contendente nel 2018 e vorrà continuare ad esserlo anche con una moto diversa. Il primo approccio lo avrà proprio martedì e vorrà portare il più avanti possibile il lavoro di sviluppo che vede coinvolti anche il futuro compagno di squadra Pol Espargaro e Dani Pedrosa.

Il posto lasciato da Jorge Lorenzo in Ducati verrà occupato da Danilo Petrucci. Se nel team satellite ha disputato grandi gare, cosa sarà in grado di fare con la DesmosediciGP ufficiale? La Ducati è una moto complicata, ma Petrucci la conosce in parte e l’avventura sarà stimolante.

Moto ufficiale anche per Franco Morbidelli. L’italiano, miglior esordiente del 2018, sarà in forza alla nuova squadra Petronas Yamaha SIC e guiderà una M1 identica a quella di Rossi e Viñales. Se nell’anno del debutto è riuscito a far bene con una moto clienti, quanto potrà andare forte con una moto di fabbrica? Il test di Valencia ci darà le prime risposte.

Support for this video player will be discontinued soon.

1

Il nuovo che avanza: i rookie del MotoGP™ 2019

I piloti saranno affiancati nel 2019 da tester d’eccezione: Jonas Folger, Stefan Bradl e Sylvain Guintoli e Pedrosa. Folger, costretto ad abbandonare il campionato a causa di problemi di salute, rientra in veste di collaudatore per il team Yamaha. Bradl invece sarà in forza alla Honda e Guintoli infine lavorerà sullo sviluppo della Suzuki, che ha già iniziato quest’anno anche con qualche presenza in gara. Piloti d’esperienza che conoscono le rispettive moto daranno il loro prezioso contributo ed a Valencia vedremo come lavoreranno con i nuovi e vecchi compagni di box. Collaudatore d’eccezione anche Bradley Smith, per l’Aprilia Racing Team Gresini.

Resta nel team Alma Pramac Racing Jack Miller. L’australiano sarà ancora alla guida della Ducati, ma dal 2019 avrà la stessa moto di Danilo Petrucci, passato alla squadra ufficiale. Un grande balzo in avanti per Miller, che punta già al posto del ternano nel 2020 e vorrà dimostrare di meritarlo già dai primissimi test a Valencia.

Il Campionato del Mondo MotoGP™ è pronto per scrivere un altro capitolo incredibile della sia storia. Non perdere i Test di Valencia di martedì 20 e mercoledì 21 novembre. Potrai seguire l’azione in pista IN DIRETTA dalle 9:50. Le prime prove della nuova stagione sono disponibili anche OnDemand. Abbonati al VideoPass!

Consigliati