Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

La pista per le conferme, il dream team è pronto

A Madrid va in scena la presentazione Repsol Honda. Marquez e Lorenzo pronti a confermare il blasone a suon di vittorie

Da Madrid parte il 2019 del team Repsol Honda. La squadra ufficiale HRC si presenta ai media e al pubblico forte di una formazione per metà rinnovata che ha tutte le caratteristiche del dream team. Marc Marquez calca il palco con Jorge Lorenzo, nuovo arrivo nella scuderia nipponica.

Il maiorchino è reduce dall’infortunio al polso e dalla relativa operazione avvenuta lunedì a Barcellona, salterà di sicuro le prove ufficiali di Sepang in programma dal 6 all'8 febbraio. Al suo posto dovrebbe scendere in pista il collaudatore HRC ed ex MotoGP™, Stefan Bradl. L'obiettivo è di averlo nei test in programma in Qatar dal 23 al 25 febbraio e, stando alle parole del medico Xavier Mir che lo ha operato, correrà il primo GP della nuova stagione.

Apre gli interventi Tetsuhiro Kuwata, direttore HRC: “Siamo contenti di annunciare una formazione di grande livello. Questo team punta al massimo. Marc non necessita presentazioni e Jorge è il nuovo arrivato; siamo molto orgogliosi che abbia accettato questa sfida. Le motivazioni sono alte e vogliamo continuare a marcare la differenza in MotoGP™”.

Una giornata nella quale si è celebrato il passato, il presente e il futuro della scuderia HRC nel 25esimo anniversario del binomio Repsol e Honda. Alla presentazione spagnola, infatti, oltre alle massime cariche Honda anche due piloti leggende e campioni con la moto di Minato: Alex Criville e Mick Doohan. Proprio i due campioni hanno accompagnato sul palco i portacolori attuali con i prototipi vittoriosi del passato ad affiancare quelli del 2019.

Support for this video player will be discontinued soon.

Repsol Honda, in decollo per un grande 2019

“Un team incredibile”. afferma Criville. “Essere qui adesso è molto emozionate e i ricordi dei successi sono tanti. Guardando al presente posso dire che la scuderia attuale è composta da due grandissimi corridori”. Dice Doohan “Anche i miei ricordi sono tanti e belli. Forse il migliore è il secondo titolo del mondo (saranno poi cinque e tutti con Honda, ndr). Il rapporto con Repsol ci ha portato tanti successi e credo che continuerà a portarcene anche in futuro”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il re è già pronto alla riconferma

“Fare parte della famiglia Repsol è un privilegio, sono cresciuto guardando le vittorie di questi due piloti al mio fianco. Ora che anche io sono qui è incredibile”, commenta Marquez, sette volte campione dominatore imbattuto della classe regina per tre anni di fila. Il numero 93 ricorda il suo primo successo iridato nella classe regina, al debutto nel 2013. “La relazione con Honda e con Repsol è fortissima. Continueremo a lottare per raggiungere il massimo, possiamo essere un dream team sulla carta ma quello che contano sono sempre i risultati e le vittorie, quello che vogliamo”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Un difficile precampionato da cancellare per Lorenzo

È il turno di Lorenzo: “Questi colori mi piacciono molto. Riassumendo è tutto un altro livello e per me è molto emozionante”. Le parole del maiorchino. “È un team che lavora sui dettagli, tantissimo, e la professionalità è molto alta. Così come la responsabilità che sento di avere potando in pista questi colori e questi nomi, Repsol e Honda”. Continua. “Non vedo l’ora di iniziare a lavorare al massima della forma”. Il numero 99 parla dall’infortunio allo scafoide. “Provo ad essere positivo, pensare al massimo e recuperare per scendere in pista al 100%. Non credo di essere a Sepang ma proverò ad essere pronto per i prossimi test in Qatar”. Termina parlando della nuova moto: “È presto per dire come mi adatterò alla Honda, anche nei test a Valencia non ero pronto e non al massimo dello stato fisico dopo gli infortuni al piede e alla mano. La moto mi piace, è agile e gira veloce. Apprezzo questi punti di forza. Abbiamo ancora da lavorare per migliorarla ma essere nel team più vincente è un grande onore”.

Per la scuderia alata adesso è il momento della pista con i test di Sepang in programma dal 6 all’8 febbraio. Segui il primi passi della corazzata Honda con il VideoPass!

Consigliati