Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Rossi, sempre la cosa giusta

Il Dottore strappa la seconda posizione a Termas con una manovra decisiva alla curva 7. “È stato un gran GP”

23 anni fa esordiva quello che poi divenne una leggenda del motociclismo. Era il GP della Malesia da 1996 e Valentino Rossi scendeva in pista con l’Aprilia 125cc. Oltre due decenni dopo, quel sempre ragazzo, attacca alla curva 7 di Termas de Rio Hondo un suo connazionale più giovane, Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) in sella ad una moto forse migliore, e ne ha la meglio trovando un podio che non arrivava da dieci GP. La grandezza di Rossi è qui. Metterci del suo anche quando il pronostico non è dalla sua parte e raggiungere il risultato oggettivamente e sempre migliore. Nessun altro pilota eccetto Marc Marquez (Repsol Honda), strapazzatore nel GP a Termas, avrebbe saputo battere il binomio Dovizioso – Ducati in questa gara.

Support for this video player will be discontinued soon.

Valentino: “Sono contento”

“Sono molto felice era da tanto che non arrivavo sul podio, dall'anno scorso in Germania. Nelle ultime due gare del 2018 ero primo e secondo, ma ho fatto due errori”, commenta Rossi a fine gara, soddisfatto della piazza d’onore. “E' andato tutto bene in tutto il GP e anche la gara è andata bene. E' stato un bel duello con Dovi, c'erano 2-3 punti della pista in cui andavo meglio di lui non potevo lasciargli centimetro perché lui è il re dell’incrocio e mi avrebbe battito. Sono molto contenti di questo risultato; è un podio importante per me e per la Yamaha”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi meglio di Dovi

A fine mano, l’immagine del GP è la stretta di mano con Marquez. “La MotoGP™ è molto incerta e tutto può cambiare da un giorno all’altro, non so che cosa aspettarmi dalla prossima prova ad Austin”. Prosegue. “È una pista difficile, forse la più difficile ma negli ultimi anno sono andato bene e nel 2017 sono andato a podio”. Termina. “Dobbiamo fare come qui, lavorare bene e seguire la giusta direzione”.

Rossi, ora terzo in campionato con 31 punti, ha anche applaudito il grande lavoro del box, in parte rinnovato.

I tempi, la classifica e l’ordine di arrivo sono consultabili qui.

Prossimo appuntamento in calendario, il Red Bull Grand Prix of The Americas dal 12 al 14 aprile. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati