Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

La sfida catalana, 336 curve e 111 chilometri

La sesta prova del campionato del mondo non sarà facile per il fornitore unico di gomme della classe regina

La pista di Barcellona – Catalogna è pronta ad accogliere la settima prova del campionato del mondo. Per il fornitore unico di gomme della classe regina sarà una sfida importante. 4,6 km di pista con staccate decise e un lungo rettilineo, per il GP della città condale su una pista riasfaltata nel 2018, Michelin mette a disposizione gomme slick medie, morbide e dure con quest’ultima mescola, all’anteriore, a profilo asimmetrico. Per il posteriore, tutti i tipi avranno spalla destra rinforzata.

Support for this video player will be discontinued soon.

Come si prepara il GP di Catalogna?

Il disegno del tracciato infatti, è fatto di 8 curve destrorse e 6 sinistrorse con un totale di 336 di queste per tutta la durata della gara.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dove superare al Circuit de Barcelona-Catalunya

“È una delle piste più impegnative per le nostre gomme”, afferma Piero Taramasso - Manager Michelin Motorsport Two-Wheel. “È un appuntamento importante che prepariamo con numerosi test. L’anno scorso la superfice era totalmente nuova e in quell’occasione abbiamo accumulato dati necessari per preparare al meglio questo GP. L’obiettivo è battere i record del 2018”.

Prossimo appuntamento in calendario, quindi il Gran Premi Monster Energy de Catalunya, al via dal 16 di giugno. Vivi il grande spettacolo del MotoGP™, LIVE e OnDemand con il VideoPass!