Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Spazio alla Moto2™ e la Moto3™

Geometrie, nuove gomme e tanto altro nel primo giorno di test sulla pista catalana

A Montmeló l’azione in pista non finisce con i test della MotoGP™, nella giornata successiva alle prove della classe regina, sono infatti le categorie più piccole ad essere impegnate nelle preparazione delle ultime gare prima del giro di boa stagionale. Moto2™ e Moto3™ sono infatti sul tracciato di Barcellona – Catalogna.

Moto3™

Non sono molti i piloti in pista della categoria cadetta. Aron Canet (Sterilgarda Max Racing Team) è leader del campionato. Il portacolori del team ‘corsaro’ ha lavorato sulle geometrie, sulla posizione in sella e sulle sospensioni. Con lui a dividere la pista i portacolori della struttura Honda Team Asia e Can Öncü (Red Bull KTM Ajo).

Moto2™

Tra i corridori impegnati c’è Lorenzo Baldassarri (FLEXBOX HP 40). Il marchigiano è deciso a riprendere la vetta della classifica iridata persa proprio in Catalogna. Per far questo è stato tanto il lavoro su diverse configurazioni, con alcune modifiche del telaio e con prove sulle nuove gomme Dunlop (1 anteriore e 2 posteriori).

Protagonisti di ottime prove fino a questo momento sono stati i piloti HDR Heidrun Speed Up: Jorge Navarro e Fabio Di Giannantonio. Sia il rookie sia il più esperto iberico hanno svolto diverse prove con l’assetto della moto e sulle sospensioni anteriori. Per Navarro una scivolata mentre per il Diggia la fine anticipata del primo giorno a causa di una caduta ma a piedi.

Prove simili anche per Luca Marini (Sky Racing Team VR46) mentre per il due Dynavolt Intact GP, Marcel Schrotter e Tom Luthi, il programma di lavoro si è sviluppato sulla componente freni, provando diversi dischi, sulla geometria della moto e lavorando con le nuove gomme.

View this post on Instagram

Test day Barcellona???????? Set up , details. ????

A post shared by Max Racing Team (@max_racing_team) on

In test alla classifica iridata adesso c’è Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS). Il pilota di casa ha cercato diverse conferme con il set up  e ha provato una diversificazione di geometria in sella.

In pista, per il team Petronas Sprinta Racing, Jonas Folger.

Consigliati