Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By Team Suzuki Ecstar

Mir: “Dovetti ascoltare il mio corpo”

Il rookie Suzuki è in via di recupero dopo il grave infortunio di Brno, in pista nei test dice…

Le recenti prove a Misano hanno visto il ritorno in azione di Joan Mir. Il pilota del team Team Suzuki Ecstar, costretto a saltare i recenti appuntamenti del calendario a causa di una contusione polmonare rimediata durante il GP a Brno, è tornato in sella alla sua GSX – RR.  

Support for this video player will be discontinued soon.

Come è stato il ritorno in pista di Mir?

“Onestamente avrebbe potuto essere peggio”, afferma il numero 36 tornato in pista nelle prove adriatiche. “All’inizio mio hanno messo in riposo forzato; poi piano piano ho ripreso di tono graduale. Non è stato facile, in pista ci ho messo un po’ ad essere veloce e mi stancavo subito allenandomi, era frustrante”.

Mir prosegue: “Dovetti ascoltare il mio corpo per saper quando e come intensificare la mia preparazione. Con il passere del tempo comunque recuperai”.

E poi parla dalla discesa in pista a Misano: “Mi ricordo la prima volta che ho provato la GSX – RR, ero nervoso. Dopo pochi giri, però, ho recuperato tutte le sensazioni che prima non trovavo. Solo a quel punto potetti rilassarmi. Mi sentivo a poco a poco meglio, anche i tempi erano più bassi”.

Costretto a saltare la prova a Silverstone chiusa con la vittoria di Alex Rins, suo collega di box, Mir dice: “Un peccato non essere stato lì per celebrarla. Ma abbiamo preso la decisione giusta e il non prendere parte a questa gara mi ha permesso di recuperare totalmente”; termina. “Poco a poco sto tornando al livello antecedente all’infortunio”.

Prossimo appuntamento il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, al via dal 13 di settembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati