Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

Canet vince e riapre la corsa per il titolo

Fine settimana nero per Dalla Porta chiude 12° dopo la penalità, Foggia terzo, per Ogura è il primo podio

Aron Canet (Sterilgarda Max Racing Team) scatta dalla pole position, fa una gara in solitaria, vince con quattro secondi e mezzo di vantaggio, riapre la corsa per il titolo mondiale e si piazza a due lunghezze dalla testa della classifica generale. Si conclude così un fine settimana perfetto per lo spagnolo, dopo quello di Misano che l’aveva costretto al ritiro per un problema tecnico.

Salgono sul podio dopo una lotta protrattasi fino all’ultima curva Ai Ogura (Honda Team Asia) e Dennis Foggia (SKY Racing Team VR46). Per il giapponese è la prima gara al parco chiuso alla sua prima stagione completa nel mondiale, mentre per il romano si tratta di un ritorno, dopo il terzo posto firmato in Thailandia del 2018.

Fine settimana complicato per Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) che difende il vantaggio in classifica generale ma passa da 22 punti di vantaggio ad averne solo due. La gara del toscano inizia subito in salita. Dodicesimo al via, il suo compagno di squadra Marcos Ramirez (Leopard Racing) cerca di passarlo facendogli perdere tempo e posizioni trovandosi preso in 16esima piazza. Al terzo giro la caduta di Jaume Masia (WWR) alla curva 5 costringe Dalla Porta ad andare largo e a per evitare lo spagnolo che riesce a lasciare la pista correndo verso le vie d’uscita. Nella caduta, lo spagnolo si è fratturato il radio destro, i medici valuteranno se sarà necessario l’intervento chirurgico.

Nel frattempo, Tony Arbolino (VNE Snipers) e John Mcphee (Petronas Sprinta Racing) si contendono la seconda piazza. Il pilota milanese non perde occasione per attaccare. Dopo sette tornate, Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), scattato dall’ottava posizione passa è secondo superando McPhee e Arbolino. Il pilota dello VNE Snipers mette il giapponese nel mirino ma il rivale chiude ogni porta fino a quando, all’ottava tornata, è Alonso Lopez (Estrella Galicia 0,0) ad infilare i due contendenti al podio piazzandosi alle spalle del leader, al comando con due secondi di vantaggio. 

A metà gara Dalla Porta è 13° mentre Canet riceve un ‘track limits warning’ il che significa che ha già toccato tre volte il verde, il limite massimo del circuito dove i piloti non possono andare per più di cinque volte con entrambe le ruote se non vogliono ricevere penalizzazioni. Il primo a ricevere la nuova penalizzazione, introdotta dal GP di Aragon, è Riccardo Rossi (Kömmerling Gresini Moto3), che ha girato cinque volte sul verde, è stato punito col ‘Long Lap Penalty’ quando si trovava 27esima piazza.

Come sempre, in Moto3™ non mancano i colpi di scena, le battaglie e i sorpassi. In questo caso, a svantaggio dei portacolori azzurri protagonisti nella prima parte della corsa. Arbolino scende fino all’11° posto davanti a Dalla Porta.

Protagonista di una caduta il venerdì, nella quale si è fratturato il mignolo del piede, Celestino Vietti (SKY Racing Team VR46) è riuscito a scattare dal quinto posto per la gara ma il dolore al piede non gli permette di tenere il ritmo della gara e chiude in 14esima posizione. Di gran lunga migliore la gara del suo compagno di squadra, Foggia che parte dall’undicesima casella, recupera e torna sul podio sulla stessa pista dove nel 2017, ha vinto il titolo CEV. A chiudere la giornata nera di Dalla Porta è la penalità inflittagli per aver superato il numero di ‘track limits warning’ e perde quindi una posizione.

La top 10:

1. Arón Canet - (Sterilgarda Max Racing Team) 
2. Ai Ogura (Honda Team Asia) - +4.581
3. Dennis Foggia (Sky Racing Team VR46) - +4.663
4. John McPhee (Petronas Sprinta Racing) +4.729
5. Alonso López - (Estrella Galicia 0,0)- +4.842
6. Tatsuki Suzuki - (SIC58 Squadra Corse)- +4.947
7. Sergio Garcia (Estrella Galicia 0,0)- +5.085
8. Albert Arenas (Gaviota Ángel Nieto Team) - +5.483
9. Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) - +5.773
10. Tony Arbolino - (VNE Snipers) - +8.812

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati