Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
14 giorni fa
By motogp.com

La qualifica a Brno è un risultato storico per la Francia

Dal 1974, anno dal quale vengono registrate ufficialmente le qualifiche, non si erano mai visti due piloti francesi in prima fila

Stava diventando un’abitudine vedere il triocolore blu, bianco e rosso piazzarsi in vetta al termine del Q2 per mano di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), attuale leader della classifica generale. Nel sabato del Monster Energy Grand Prix České republiky ritroviamo la bandiera francese ma questa volta a piazzarcela è Johann Zarco (Esponsorama Avintia Racing) dopo aver registrato un crono da 1’55”687 strappando il miglior tempo provvisorio a El Diablo.

Per i transalpini si tratta di un risultato senza precedenti visto che da quando le qualifiche vengono registrate ufficialmente, ossia dal 1974, non era mai accaduto che due piloti francesi si piazzassero su due delle prime caselle dello schieramento.

Perché a Quartararo è sfuggita la pole position a Brno?

Zarco, la cui ultima pole position risale a Sepang nel 2018, ha espresso immensa gioia per un risultato che arriva dopo appena due GP col Esponsorama Avintia Racing e al terzo fine settimana in sella alla Ducati. È la prima volta che una struttura satellite della casa di Borgo Panigale realizza un’impresa simile sull’asciutto, quindi doppio colpo per il due volte iridato in Moto2.

“Non ci posso credere” - Le parole dei piloti in prima fila

“Sono più felice che mai! Non riesco ancora a crederci dato che sono ancora in una fase di apprendimento – ha dichiarato Zarco al parco chiuso - Ma da venerdì ho potuto vedere una netta differenza non appena ho messo la gomma nuova ed è questo che mi ha permesso di passare direttamente alla Q2 che già di per sé era stata una prima soddisfazione. Questo pomeriggio i primi giri sono stati un po’ difficili. Era caldo e la pista scivolosa. Comunque, sono riuscito a registrare un buon tempo. In ottica gara dovremo fare una buona partenza e avere un buon ritmo all’inizio per cercare di ottenere vantaggio. Dipenderà molto da me perché la gara sarà lunga e le gomme caleranno” conclude il pilota di Cannes.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!